Autista di un autobus AIR Campania preso a pugni in faccia a Presenzano

glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Presenzano – Ancora un episodio di violenza sui mezzi pubblici: vittima della violenza, ancora una volta, l’autista di un autobus di linea. Protagonista un cinquantenne, che ha aggredito un dipendente della società regionale di trasporto pubblico locale, AIR Campania. L’uomo ha prima preso a calci la porta della cabina dell’autista, poi gli ha sferrato un pugno in faccia.

È accaduto nella tarda mattinata di oggi, giovedì 12 ottobre 2023, alla fermata di Presenzano (Caserta), a poche centinaia di metri dalla locale Stazione dei Carabinieri. L’operatore di esercizio, 42 anni originario di Montoro (Avellino), era in servizio sulla Linea 24 CE. Poco dopo la partenza della corsa delle 12.45 da Vairano, con destinazione Venafro, il passeggero ha iniziato ad inveire contro l’autista.

glp-auto-336x280
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Quando il bus è giunto alla fermata di Presenzano, l’uomo ha atteso che gli altri passeggeri scendessero dal pullman per sfogarsi contro l’autista, fino a sferrargli un pugno in pieno volto. L’operatore è stato costretto a spegnere il motore e a chiedere aiuto agli uomini dell’Arma dei Carabinieri, che giunti immediatamente sul posto hanno fermato l’aggressore e lo hanno portato in Caserma. Al momento sono ignoti i motivi che hanno dell’aggressione dell’operatore, trasferito in ambulanza all’ospedale di Piedimonte Matese per le cure del caso.

«Un atto inqualificabile e ignobile» il laconico commento dell’amministratore di Air Campania Anthony Acconcia che ha manifestato vicinanza e augurato una pronta guarigione all’autista.