Autocertificazione Coronavirus, il modulo aggiornato al 26 marzo del Ministero dell’Interno da scaricare

Oggi, 26 marzo 20202, cambia ancora il modulo di autocertificazione per giustificare gli spostamenti limitati per contenere l’epidemia di coronavirus in Italia. Il ministero dell’Interno ha predisposto un nuovo modulo che occorre per giustificare il movimento fuori dalla propria abitazione. Vale per tutto il territorio nazionale: se non lo si può scaricare occorre copiare il testo su un foglietto o – se lo si dimentica e si viene fermati dalle forze dell’ordine – si può fare una dichiarazione verbale, che sarà poi verificata.

SCARICA QUI IL MODULO aggiornato al 26 marzo

Il Viminale ha messo online il nuovo testo che si può scaricare gratis dal nostro sito. La modifica si è resa necessaria perché chi viene fermato dovrà dichiarare di essere a conoscenza dei nuovi divieti imposti dal decreto del governo per contenere il contagio e soprattutto delle nuove sanzioni che prevedono una multa da 400 euro a 3.000 euro per tutti coloro che non rispettano le norme. E anche il rischio di essere denunciati se si esce dopo essere stati messi in quarantena perché risultati positivi.