Autoctono Campano, il collettivo che supporta i vitigni del territorio arriva in provincia di Caserta

Si sono uniti durante il lockdown, incontrati tutti quest’estate ed ora è il momento di chiudere in bellezza questa magica stagione di Autoctono Campano, il collettivo nato a supporto e promozione del panorama vitivinicolo della Regione Campania. Dopo i wine tour nella provincia di Avellino, Salerno ed alle falde del Vesuvio, ben 20 partecipanti vivranno la prossima esperienza in Provincia di Caserta, dal 16 al 17 ottobre, visitando ben 3 tra le principali realtà del territorio alla scoperta dei vitigni autoctoni quali il Pallagrello nero, Pallagrello bianco e Casavecchia.

L’obiettivo, come nelle edizioni precedenti, è quello di dare ampia visibilità a quei territori o produttori spesso messi in secondo piano e poterli sostenere attraverso un approccio dinamico e attuale. Grazie all’avvento dei social e la possibilità di poter finalmente viaggiare di nuovo Autoctono Campano, infatti, si propone come HUB per chi da fuori vuole scoprire la Campania e per tutte le realtà del territorio che vogliono affacciarsi al mondo esterno.

Oltre al consistente numeri di partecipanti e wine lovers provenienti da ogni angolo della Penisola, i fondatori del progetto saranno per la prima volta tutti presenti e supportati dalla presenza di riconosciuti professionisti del settore quali Luca Matarazzo, Antonella Amodio e Lucia Migliaccio.

Si partirà dal borgo di Caiazzo per scoprire i vini naturali di Alepa, per poi dirigersi presso Masseria Piccirillo per una degustazione in cui saranno presenti anche i vini di Fattoria Alois. Il giorno dopo, invece, i protagonisti del tour saranno a Pontelatone per scoprire le strade del vino e la realtà di Vigne Chigi.

Un weekend dall’alto impatto social e sociale, un connubio sempre più importante anche nel mondo del vino, come sostengono convintamente i fondatori del progetto, di seguito indicati con il loro profilo Instagram:

nello.gatti, stefano_franzoni, adrianofasan, ma_lafra, megliodibere_vino