Automobile Club Caserta ed Aci Sport: formati i nuovi ufficiali di gara. Premiata anche la campionessa di Rally Giulia Menerella

Donato Santoro con Giulia Menerella

Si è conclusa a Caserta la sessione di corsi a cura del locale «Automobile Club» per formare i nuovi ufficiali di gara, in particolare commissari di percorso, i verificatori sportivi ed i verificatori tecnici.

I corsi si sono svolti presso la sede dell’ospitante del Coni di Caserta e sono stati tenuti dal fiduciario sportivo Donato Santoro che, in due diverse sessioni molto partecipate, ha istruito gli aspiranti commissari sull’attento uso delle bandiere, sulla struttura della gara motoristica e sulle varie figure di ufficiali di gara in ogni competizione, oltre che sulle varie discipline in seno alla Federazione di Aci Sport.

L’epilogo dei corsi – tenutosi alla presenza del presidente Raffaele De Marco e del direttore Marino Perretta dell’Automobile Club del capoluogo di Terra di Lavoro – si è avuto presso la sede dell’Aci di Caserta, dove i partecipanti hanno potuto conseguire il personale titolo per ottenere la licenza sportiva nel proprio campo di interesse prescelto.

Nell’ambito della sessione il Dirigente sportivo di AC Caserta, Donato Santoro, ha anche premiato la campionessa nazionale Giulia Menerella, vincitrice della Coppa ACI Sport Rally Cup Italia Class. RSTB 1.4, navigatrice dall’indubbio fascino sia femminile che sportivo, protagonista, durante tutto il corso del campionato 2020, di splendidi risultati conseguiti.

La campionessa è stata premiata con la Coppa giunta da ACI Sport Roma e consegnatale da Geppino Bonacci, vice presidente del Coni Caserta; con un pensiero floreale omaggiato dal presidente della Commissione sportiva dell’AC di Caserta, Giovanni Valentino e l’attestato di diploma conferitole dal verificatore sportivo Diego De Nardo. Quest’ultimo, peraltro segretario di manifestazione, ha preso parte ai corsi come docente aggiunto insieme a Mario Silvestri Reccavallo che si è occupato dei verificatori tecnici.

Gli esami sono stati tenuti dal fiduciario regionale di Aci Sport, Pasquale Cilento, nonché da Nicola Giorgione per i verificatori sportivi e da Giandomenico Di Massa per i verificatori tecnici.

«Sono particolarmente felice per la risposta di massa che i giovani di Terra di Lavoro hanno manifestato nei confronti dell’attività sportiva motoristica di AC Caserta – ha dichiarato il Dirigente sportivo, Donato Santoro – e ciò mi gratifica ancor più nella consapevolezza che la mia provincia non è stata mai fervida ‘produttrice di piloti’. Purtroppo, la situazione pandemica attuale e soprattutto la scomparsa prematura del professor Gioacchino Cimmino ha dato il colpo di grazia ad un’attività di gare che attualmente a Caserta è arrivata ai minimi termini.

Confido pertanto nell’ottimo numero di Ufficiali di Gara, appena maturati e soprattutto nella ripresa delle attività di organizzazione gare, che attualmente è stata trasferita in capo a Diego De Nardo, che da poco ha acquisito il titolo di organizzatore di ACI Sport e, di riflesso, l’eredità del compianto Cimmino, di cui è stato costantemente il ‘braccio destro»