Autorizzazione unica ambientale. Uno sportello telematico per i comuni di Terra di Lavoro

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Uno Sportello Telematico per l’Autorizzazione Unica Ambientale che metta in rete tutti i comuni di Terra di Lavoro. È l’obiettivo del Settore Ambiente ed Ecologia, coordinato dal dirigente Gianni Solino (responsabile del servizio Mario Scalzone), che nelle ultime settimane ha già acquisito preventivamente la disponibilità di decine di comuni casertani.

L’AUA è un provvedimento abilitativo unico che sostituisce in un unico titolo numerose comunicazioni e autorizzazioni in materia ambientale: autorizzazione agli scarichi; comunicazione preventiva per l’utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, delle acque di vegetazione dei frantoi oleari e delle acque reflue provenienti da alcune specifiche, come ad esempio le piccole aziende agroalimentari; autorizzazione alle emissioni in atmosfera;

glp-auto-336x280
lisandro

comunicazione o nulla osta in materia di impatto acustico; autorizzazione all’utilizzo dei fanghi derivanti dal processo di depurazione in agricoltura; comunicazioni per l’esercizio in procedura semplificata di operazioni di recupero di rifiuti, pericolosi e non pericolosi; autorizzazione per gli impianti di gestione di residui ai fini dello smaltimento nell’ambiente; notifica di pratica con sorgenti naturali di radiazioni.

La costituzione di uno Sportello Telematico intende aumentare l’efficienza e l’efficacia della gestione delle pratiche da parte di tutti gli enti coinvolti e nel contempo consentire ai cittadini, ai professionisti e alle imprese di presentare le istanze in modalità completamente digitale, assolvendo ogni adempimento richiesto dalla legislazione vigente.

L’attivazione dello Sportello Telematico AUA della Provincia di Caserta – ha spiegato il presidente Giorgio Maglioccaconsentirà di raggiungere rapidamente importanti risultati, sia in termini di semplificazione dei rapporti tra i cittadini e la pubblica amministrazione che di snellimento delle procedure, con conseguente riduzione dei tempi di attesa. Sono molto fiducioso e certo dell’adesione di tantissimi comuni ad un progetto utile ed ambizioso”.