“Autunno Musicale” riparte ad ottobre dal Museo Campano di Capua con due grandi pianisti italiani

SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Dopo l’anteprima in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, prende il via il ciclo di concerti “Autunno Musicale”, a cura dell’associazione “Anna Jervolino” e dell’Orchestra da Camera di Caserta.

Il cartellone segue la consueta articolazione in cicli (ben 11 in questa edizione), mentre gli appuntamenti musicali si svolgeranno dal 1° ottobre al 26 dicembre 2022 nei più significativi luoghi d’arte del territorio, come la Reggia di Caserta, i musei archeologici di Maddaloni e di Teano, il Complesso di S. Domenico di Piedimonte Matese, l’auditorium “Giuseppe Martucci” del Liceo musicale di Capua (già Chiesa del Gesù Gonfalone), il teatro “Cimarosa” di Aversa e le chiese di Aversa, Carinola e Sessa Aurunca.

Si parte nel primo weekend di ottobre con un doppio appuntamento al Museo Campano di Capua con il ciclo PianoFestival. Sabato 1° ottobre (ore 19.30) il pianista Francesco Libetta eseguirà brani di Von Weber, Chopin, Liszt e Beethoven.

Per il New York Times Libetta è un “aristocratico poeta della tastiera con il profilo e il portamento di un principe rinascimentale”. Il musicista ha scritto musica per il teatro e per il cinema, acusmatica, cameristica, orchestrale. Ha diretto repertorio sinfonico, operistico e da balletto. Ha pubblicato saggi su storia ed estetica musicale, ricostruzioni di Madrigali, scritti sulla vita operistica nel meridione d’Italia nel Settecento e nell’Ottocento. L’artista, inoltre, ha collaborato con direttori d’orchestra, violinisti; danzatori, coreografi e compagnie di balletto, cantanti, attori e numerosi colleghi pianisti.

Domenica 2 ottobre (ore 18) sempre al Museo Campano di Capua, Bruno Canino eseguirà al pianoforte musiche di Haydn, Schubert e Chopin. Nato a Napoli, Canino ha studiato pianoforte e composizione al Conservatorio di Milano, dove poi ha insegnato per 24 anni, e per dieci anni ha tenuto il corso di pianoforte e musica da camera al Conservatorio di Berna. Come solista e pianista da camera ha suonato nelle principali sale da concerto e festival europei, in America, Australia, Russia, Giappone e Cina. Suona in duo pianistico con Antonio Ballista, e collabora con illustri strumentisti quali Accardo, Ughi, Amoyal, Perlman, Blacher. È stato dal 1999 al 2002 direttore della Sezione Musica della Biennale di Venezia. Si è dedicato in modo particolare alla musica contemporanea.

Autunno Musicale è sostenuto dal Ministero della Cultura – Direzione Generale Spettacolo e dalla Regione Campania e si avvale della collaborazione della Direzione Regionale dei Musei della Campania, della Reggia di Caserta e di altri enti pubblici e privati territoriali. Info e modalità di partecipazione su https://www.autunnomusicale.com/info/.