Aversa, chiesa d’epoca angioina ricostruita virtualmente dagli alunni dell’ISIS Volta

Aversa, conosciuta in passato come la “città delle cento chiese“, oggi di quelle cento sono rimaste in piedi e funzionanti soltanto una decina.

Nella prima contea normanna del Meridione, infatti, sorgevano in passato un centinaio di chiese e moltissimi conventi ma, il tempo, l’incuria e il bisogno di far cassa, hanno decretato l’abbattimento di tanti edifici di culto di cui si è persa finanche memoria.

Ma non di tutte. Infatti, in occasione delle Giornate FAI di Primavera, gli alunni della sezione informatica dell’I.S.I.S. “A. Volta” di Aversa, diretto dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Laura Orsola Patrizia Nicolella, avvalendosi delle più sofisticate tecnologie di CAD, hanno ricostruito in 3D, nonostante la carenza di fonti, l’antica Chiesa di Sant’Eligio, di epoca angioina.

Il 23 e 24 marzo, dalle ore 20,00 alle ore 21,00, a via Roma, dove sorgeva la suddetta  chiesa, questo favoloso lavoro sarà presentato al pubblico. Un’occasione da non perdere vista l’eccezionalità del lavoro!

Loading...