Aversa Gospel Celebration, dal 17 luglio prende il via la XIX edizione

Aversa Gospel Celebration
SANCARLO50-700
glp-auto-700x150
previous arrow
next arrow

Lunedì 17 luglio prende il via la 19° edizione di Aversa Gospel Celebration, evento ormai parte del calendario estivo, non solo aversano, ma di tutto l’agro e della cinta dei comuni dell’hinterland napoletano. Partito nel lontano 2005 non ha conosciuto pausa. Anche se in forma più ridotta non si è lasciato bloccare nemmeno dal covid. L’evento offre momenti di aggregazione e condivisione per tantissime persone che si lasciano ispirare dai principi cristiani e desiderano trascorrere momenti di cordialità e fraternità.

Questa edizione, con il patrocinio della Regione Campania e della Provincia di Caserta, non sarà priva dell’impronta solidale che l’ha sempre contraddistinta. Ancora una volta si leveranno messaggi a favore dei soggetti particolarmente deboli e svantaggiati attraverso spazi dedicati e interventi integrati nelle serate di musica e riflessione. La presenza di centinaia di giovani e giovanissimi sarà luce tra le tenebre di una generazione sempre più preda del disagio, come testimoniano i recenti fatti di cronaca nazionale e locale.

simplyweb2024-336
simplyweb2024-336
previous arrow
next arrow

L’accoltellamento di Giuseppe a Casal di Principe (CE), l’uccisione di Friederick, il clochard di Pomigliano (NA), sono la punta dell’iceberg di un fenomeno ormai fuori controllo che richiede un intervento congiunto di forze dell’ordine, magistratura e istituzioni. E la chiesa è un’istituzione che deve scendere in campo. E qui da aversa si leva il tema di questo anno “OLTRE”, che racchiude lo spirito dell’iniziativa, la voglia di continuare a superare ogni difficoltà e la sintesi di un messaggio cristiano che non conosce barriere e discriminazioni. A testimonianza di un impegno non solo culturale di rilievo, perché ciò che anima l’organizzazione è fare del bene, uscendo dai soliti canoni religiosi.

Si preannuncia intenso dai contenuti l’evento, organizzato dalla Chiesa Evangelica Nuova Pentecoste e che avrà come location l’ampio spazio verde adiacente la struttura (via Gramsci 78/80), posta in un crocevia di quattro comuni (Aversa, Cesa, Sant’Antimo e Giugliano) e di due province campane (Caserta e Napoli). Ogni sera (dalle ore 20 circa), oltre alla musica sarà possibile ascoltare storie di vite trasformate e un oratore diverso del mondo evangelico campano e nazionale e internazionale: Douglas Valenzuela (Vita Abbondante), Tino di Domenico (Bergamo), Renato Mottola (ADI Avellino), Mike D’Anna (pastore Gospel Forum di Bologna), Daniele Costanza (vicepresidente PEF) e Michele Passaretti (Movimento Nuova Pentecoste). La serata inaugurale di lunedì 17 sarà dedicata ai più piccoli con spettacoli, giochi e musica a cura del team Smilinguidos di Melito (chiesa battista Vita Abbondante). Per l’ambito artistico, al fianco del gruppo musicale Nuova Pentecoste, che da anni, sotto la direzione di Stefano Cristallo, è parte imprescindibile dell’evento, si alterneranno quest’anno la band del Gospel Forum di Bologna, il duo Mirko e Giorgia da Palermo, Sara Taccardi (Milano), Jappo & Manu da Belluno e la corale ADI Avellino.

Non resta che decidere e programmare la propria partecipazione in una location tutta all’aperto, con posti a sedere e parcheggio gratuito per delle serate che annunciano di essere fuori dall’ordinario. Per chi vorrà seguirle a distanza, la manifestazione sarà trasmessa in diretta streaming da TeleOltre (Youtube, Facebook, Instagram) e sui profili social del movimento Nuova Pentecoste. E che OLTRE sia!