Aversa, parto gemellare spontaneo: uno dei due bimbi nato con la “camicia”

Aversa – Martedì 6 febbraio presso la Clinica San Paolo di Aversa la signora Cira Acocella ha dato alla luce con parto spontaneo gemellare i bimbi Katia e Antonio,  il maschietto è nato con la camicia. Il due nascituri sono nati alle ore 18:35 e 18:50 e pesavano 2 kg ciascuno. Il papà dei due gemelli è Francesco Andreozzi.

Il personale che ha assistito l’eccezionale evento era formato dagli ginecologi dott. D. Ventriglia (Direttore del reparto di Ginecologia ed Ostetricia) e dott. A. Bottigliero, dall’ostetrica dott.ssa A. Cammisa, dal pediatra dott. M. Franzese e dall’infermiera pediatrica M. Iorio.

Si tratta di un evento molto raro in quanto di solito è difficile che una gravidanza gemellare arrivi a termine fino al parto naturale. Pertanto, sia in caso di cesareo programmato, sia di travaglio spontaneo, è bene che il parto avvenga presso una struttura di terzo livello assistenziale come la Clinica San Paolo di Aversa. Doppio parto doppio lavoro? Non proprio. Di solito la durata del travaglio è uguale a quella di un parto singolo e la fase espulsiva potrebbe addirittura risultare più semplice considerando che i gemelli sono solitamente più piccoli rispetto agli altri neonati.

Tra la nascita del primo e quella del secondo di solito passano pochi minuti o poco più (nel caso le contrazioni si attenuino un po’ dopo la prima espulsione), è comunque difficile che si superi la mezzora. In questo caso le ostetriche intervengono somministrando dell’ossitocina per intensificare le contrazioni.