Aversa, un ragazzino di 12 anni ferito da uno sparo nel corso di una rapina

E’ accaduto ad Aversa, questa mattina, un tentativo di rapina finito male, nel corso del quale un ragazzino di 12 anni, colpevole solo di essere al posto sbagliato nel momento sbagliato, è finito sotto tiro di balordi che volevano rapinarlo. Il ragazzo era a bordo di uno scooter con la madre.

Madre e figlio si trovavano nel quartiere Borgo, quando sono stati avvicinati da due malviventi, a bordo di un altro mezzo a due ruote, che hanno tentato di rapinarli probabilmente del mezzo.

I due hanno tentato la fuga, ma uno dei due malviventi ha estratto la pistola e ha fatto fuoco, colpendo il ragazzino ad un piede. Lo sparo oltre a colpire il giovane ha provocato una certa concitazione in strada costringendo gli assalitori a scappare senza aver terminato l’operazione.

Sono in corso le indagini dei militari dell’arma intervenuti sul posto che hanno effettuato tutti i rilievi del caso e hanno ascoltato il racconto del ragazzino e della madre per cercare di identificare gli autori della tentata rapina, si cercano anche ulteriori testimoni dell’accaduto.

Il dodicenne è stato prontamente soccorso e portato all’Ospedale Moscati, dove è stato sottoposto ad un intervento per estrarre la pallottola dal piede. I medici hanno confermato per il ragazzo una prognosi tra i 10 e i 20 giorni.