Babà rustico

babà rustico

Il babà rustico deriva dal suo omonimo dolce. Le origini sono di un dolce simile polacco, il kugelhupf (poco allettante, a base di uova e zucchero) e di Re Stanislao che, stufo di mangiare così pietanza insipida, la lanciò con violenza sul tavolo dove si rovesciò sopra una bottiglia di rhum inzuppando il dolce e rendendolo irresistibile… La ricetta arrivò alla corte dei Borboni i cui cuochi francesi decisero di imbottirlo di salumi e formaggi.

Ricetta per uno stampo grande o due più piccoli:
700 gr di farina
350 gr di latte
20 gr di lievito
70ml di olio di semi
4 uova
Mezzo cucchiaio di sale
1 cucchiaino di zucchero
80 gr tra pecorino e parmigiano grattugiato
200 gr di salumi misti
200 gr di formaggi misti

Preparazione:
Sciogliere il lievito nel latte tiepido e lo zucchero. Setacciare la farina. Unire un po’ alla volta il latte e le uova alla farina fino a ottenere un composto morbido. Tagliare a dadini salumi e formaggi, amalgamare con quelli grattugiati all’altro composto e aggiungere alla fine il sale. Dividere l’impasto in due, coprite con un canovaccio e far lievitare in forno con lucina accesa per almeno 2 ore. Infornare a caldo statico 180° per circa 40 minuti. Si serve sia caldo che freddo.