Baciò una studentessa del suo istituto, preside condannato a 5 anni di reclusione

Capua (Caserta) – Si era invaghito di una studentessa della scuola che dirigeva e, nonostante quest’ultima fosse minorenne e non avesse alcun interesse per lui, l’aveva baciata sulla bocca per quattro volte. Un comportamento grave che è costato all’ex preside dell’Istituto tecnico commerciale “Federico II” di Capua una condanna in appello a 5 anni di reclusione in carcere con un’accusa pesantissima: pedofilia.

La notizia è stata riportata da “Il Mattino”. All’epoca dei fatti, che risalgono al 2012, la ragazza vittima delle molestie aveva circa 15 anni e frequentava il secondo anno all’istituto di Capua: dopo un primo bacio forzato l’uomo ripeté lo stesso atteggiamento in altre occasioni costringendo la ragazza a trascinarlo in tribunale. A quasi sei anni di distanza dal primo episodio arriva la condanna definitiva: l’ex preside dovrà risarcire anche i danni ai genitori della ragazzina, che nel frattempo è diventata maggiorenne.