Basket, al PalaDecò di Caserta i bianconeri affronteranno il Citysightseeing Palestrina

Credit Photo SCJuvecaserta.it

Ancora un big-match al Paladecò per il campionato di serie B di basket. Domani, con inizio alle ore 18.00, sul parquet dell’impianto dei cento giorni la Decò Caserta affronta il Citysightseeing Palestrina, attuale seconda forza del campionato insieme a Matera e Salerno.

I laziali guidati dall’ex coach della Juvecaserta, Francesco Ponticiello, hanno una striscia aperta di quattro vittorie consecutive, mentre il quintetto bianconero di coach Oldoini punta a riscattare la sconfitta subita domenica scorsa sul campo della Luiss Roma. Nella consueta analisi pre-partita, coach Oldoini, dopo aver ricordato che Palestrina «è una delle più storiche e importanti società di questo campionato» sottolinea che quella contro i laziali «sarà una gara stimolante e piena di insidie, primo perché ci confronteremo con una squadra molto solida, ben allenata, che in questo momento è la più in forma del girone e secondo perché ha rinforzato ancor di più il roster con un giocatore importante come Beretta, che gli produce punti, fisicità dentro l’area e profondità».

Continuando nella sua analisi il tecnico casertano evidenzia che «undici vittorie negli ultimi dodici incontri rappresentano un biglietto da visita da tener ben presente. Stanno scalando la classifica per cercare di raggiungere il primo posto nel girone. Dal canto nostro – conclude Oldoini – siamo consapevoli che dovrà essere una partita da “cuore oltre l’ostacolo”, che non dovremo avere cali di concentrazione e, se ci saranno dei momenti di difficoltà, dovremo superarli tutti insieme e con la spinta del nostro pubblico».

Al Paladecò domani è prevista anche la presenza di oltre un centinaio di tifosi provenienti dalla cittadina laziale. Il confronto tra la Decò Caserta ed il Citysghtseeing Palestrina sarà diretto dalla coppia arbitrale costituita da Lorenzo Grazia di San Pietro in Casale e Donato Davide Nonna di Milano. Al tavolo degli ufficiali di gara la cronometrista Elisa Brontolone di Pozzuoli, la segnapunti Mariarosaria Tedesco e l’addetta ai 24” Alfonso Laudati, entrambi da Napoli