Basket, Fontanavecchia Casapulla torna alla vittoria in trasferta contro Virtus Monte di Procida

Serata magica per la Fontanavecchia Casapulla, che dopo il trionfo di due mesi fa contro Maddaloni torna alla vittoria. I ragazzi di coach Monteforte, infatti, hanno espugnato il ‘PalaCoppola’ di Monte di Procida grazie ad una prova di straordinario carattere ed immenso sacrificio, issandosi a quota 8 in classifica.

Protagonisti indiscussi del match sono stati Elpidio Nacca e Luca Lillo, entrambi autori della loro miglior partita stagionale avendo realizzato rispettivamente 32 e 25 punti.

Inizio gara particolarmente veemente per i viaggianti, che con Nacca vanno subito sul 5-0. Bomba di De Rosa a cui fa seguito un canestro dalla media distanza di Avella, poi sale in cattedra Olivetti che stoppa immediatamente il tentativo di aggancio praticato dall’esperto Innocente. Luca Lillo la mette da fuori, imitato immediatamente dal cugino Nacca. Illiano cerca di tenere a galla i suoi, ma Pavone da casa sua chiude il quarto sul 15-23.

Nel secondo periodo gli uomini di Monteforte ingranano la quinta. Dopo la tripla di Lucci, Pavone realizza da 3 più il libero aggiuntivo. Nacca e Luca Lillo sembrano indemoniati, regalando attimi di spettacolo puro. Il solo Innocente cerca di limitare i danni, ma il giovane D’Addio, con un missile da distanza siderale, manda le compagini negli spogliatoi sul 31-45.

Al rientro in campo il copione non cambia: l’equipe dell’Appia è un rullo compressore. Luca Lillo e Nacca segnano con disarmante naturalezza e semplicità, con D’Addio che mostra una tranquillità da veterano. Grande prova difensiva di Alessandro Natale, che riesce ad annullare Innocente. I virtussini si aggrappano alle doti fisiche di Christian Esposito, ma l’ex Pozzuoli non riesce a trascinare i compagni di squadra, che vedono scappare i casertani sul +22 a 10′ dal termine.

L’ultimo quarto è pura accademia: Nacca e Pavone non mollano un centimetro, il più giovane dei fratelli Lillo è un cecchino. De Rosa e Crescenzi sono gli unici ad andare a canestro per i flegrei. L’incontro termina con un 67-87 che mostra lo strapotere tecnico che la Fontanavecchia ha messo sul parquet e col quale ha demolito fin da subito le ambizioni di vittoria della formazione di Parascandola.

Virtus Monte di Procida 67-87 Fontanavecchia Bk Casapulla

Virtus Monte di Procida: Martucci 2, Innocente 13, Esposito C. 13, De Rosa 18, Crescenzi 2, Lucci 10, Tesorone, Lubrano Lavadera 3, Esposito L. ne, Illiano 6, Cennicola, Adamo. Allenatore: Parascandola.

Fontanavecchia Bk Casapulla: Pavone 15, Avella 2, Nacca 32, Olivetti 5, Lillo L. 25, Lillo G., Delli Paoli, D’Addio 6, Maiello 2, Natale A., Longobardi. Allenatore: Monteforte.