Beni culturali, programmazione triennale e annualità 2020. Numerosi gli interventi nel casertano

La parlamentare casertana Margherita Del Sesto

Poche ore fa, il Ministero per il Beni e le Attività culturali e per il Turismo ha pubblicato il D.M. n. 618 del 31/12/2020 “Approvazione del programma triennale dei lavori pubblici 2020-2022 e dell’elenco annuale2020”. A darne notizia è la deputata Margherita Del Sesto, membro della VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati.

«Il decreto ministeriale, che risulta incrementato rispetto al precedente D.M. n. 432 del 30/09/2020 di adozione della suddetta programmazione – dichiara la parlamentare – contempla numerosi interventi di tutela e conservazione del patrimonio culturale casertano in diversi settori (archeologico, belle arti e paesaggio, museale ed archivistico), pianificati a seguito delle comunicazioni pervenute dagli uffici competenti per territorio. In aggiunta, va segnalato che con precedenti decreti sono stati finanziatia anchealtri interventi, alcuni dei quali già realizzati o in corso di realizzazione – conclude l’on. Del Sesto – , che potranno garantire la conservazione e la fruizione di importanti siti ed istituti culturali presenti nelterritorio provinciale».

Di seguito l’elenco degli interventi ammessi al finanziamento:

Calvi Risorta, Sessa Aurunca, Cellole, Santa Maria C.V., Curti, San Prisco: restauro e pulizia dei siti archeologici, € 500.000,00 complessivi (€ 100.000,00 per il 2020; € 200.000,00 per il 2021 e €200.000,00 per il 2022);

Francolise: ville romane I sec. d.C. (€ 157.509,51 per il 2020);

Alife: 1) interventi di manutenzione e restauro della cinta muraria romana, € 300.000,00 complessivi (€ 100.000,00 per il 2021; € 200.000,00 per il 2022); 2) intervento di somma urgenza del torrione medioevale del Castello di Alife per danni conseguenti al sisma dicembre 2013 (€ 41.428,26 per il 2020);

Sant’Arpino: recupero, restauro, consolidamento e messa in sicurezza della struttura denominata “Il Castellone” e delle terme imperiali di Atella; interventi di scavo archeologico nell’area dell’antica Atella, € 132.725,00 complessivi (€ 100.000,00 per il 2021; € 32.725,00 per il 2022);

Caserta-San Leucio: Restauro pitture murali del “Bagno Grande di Maria Carolina” nel Belvedere di San Leucio, € 150.000,00 complessivi (€ 50.000,00 per il 2020; € 50.000,00 per il 2021 e € 50.000,00 per il 2022);

Caserta: Progetto per l’adeguamento funzionale di un capannone a deposito di reperti archeologici Ex Mulini di Sala di Caserta (lavori in corso), € 302.875,00 complessivi (€ 132.875,00 per il 2021; €170.000,00 per il 2022);

Aversa: 1) Restauro, consolidamento e adeguamento della Chiesa di S. Antonio al Seggio (€ 300.000 per il 2021); 2) Archivio Storico del Manicomio Civile di Aversa, sanificazione, verifica dell’inventario, digitalizzazione e metadatazione, complessivi € 160.002,00 (€ 80.001,00 per il 2021; € 80.001,00 per il 2022);

Succivo: Museo archeologico dell’Agro Atellano, riallestimento e piano di comunicazione per la valorizzazione del museo (€ 40.000,00 per il 2021);

Maddaloni: Museo archeologico di Calatia, ripristino funzionamento delle sale multimediali (€25.000,00 per il 2021);

Santa Maria C.V.: 1) Anfiteatro campano, Interventi di miglioramento dei percorsi di fruizione a favore dell’accessibilità (€ 40.000,00 per il 2021); 2) Museo archeologico e Mitreo, adeguamento delle sale museali per l’ampliamento della ludoteca (€ 40.000,00 per il 2021).