Biblioteca comunale di Caserta, il 30 giugno l’indizione della gara per i lavori di ammodernamento

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Caserta – Sarà indetta entro domani, venerdì 30 giugno, la gara per la realizzazione del progetto esecutivo e l’affidamento dei lavori di riqualificazione della Biblioteca comunale “Alfonso Ruggiero” di via Laviano. Si tratta di un intervento dell’importo di 1,1 milioni di euro. Risorse, queste, che rientrano all’interno dei finanziamenti del Pnrr (Missione 5: Rigenerazione Urbana).

L’Amministrazione ha inteso effettuare un intervento organico di recupero e modernizzazione dell’edificio, nel pieno rispetto della struttura esistente, della sua storia e creando il minor disagio possibile ai fruitori.

glp-auto-336x280
lisandro

In particolare, sono previste diverse opere quali: la rimessa in funzione dell’impianto di climatizzazione (caldo/freddo); la realizzazione di interventi volti alla mitigazione del fenomeno dell’umidità di risalita e il rifacimento dell’intonaco e della tinteggiatura; la riparazione degli infissi esterni, dove necessario, e la sostituzione di alcuni infissi interni; la riparazione di alcuni fenomeni di infiltrazione dalle coperture; la riparazione dei sistemi di scolo dell’acqua piovana, dove necessario; la riqualificazione dei servizi igienici esistenti; la rimessa in funzione di un montacarichi; la sostituzione delle pavimentazioni in PVC degli ambienti vetrati.

Tutti gli interventi sono stati progettati in sintonia e nel rispetto delle norme generali privilegiando l’ambiente, il carattere monumentale del complesso e la conservazione dei luoghi.

“La Biblioteca comunale – ha spiegato il Sindaco di Caserta, Carlo Marino deve essere sempre di più il riferimento della cultura per la nostra città. Siamo stati capaci di intercettare queste risorse del Pnrr, grazie alle quali riusciremo a mettere in atto alcuni interventi che erano diventati necessari per consentire ai ragazzi, ma non solo a loro, una adeguata fruizione degli spazi. La nostra idea è quella di potenziare la Biblioteca, rendendola più ricca e importante, e di realizzare al suo interno una serie di eventi significativi, che coinvolgano un gran numero di giovani”.

“Si tratta di un intervento – ha aggiunto l’Assessore ai Lavori Pubblici, Massimiliano Marzo di fondamentale importanza, che finalmente ci consente di avere a disposizione una struttura pienamente utilizzabile, un centro di vitale rilevanza per i nostri ragazzi. Grazie al Pnrr abbiamo messo in campo tanti progetti, ponendo al centro le scuole, l’istruzione e la formazione. I lavori alla Biblioteca si affiancano ai tanti investimenti che abbiamo realizzato sugli edifici scolastici, sulle mense e sulle palestre, nella convinzione che solo partendo dai giovani si può costruire un futuro migliore per la nostra città”.