Biscotti mascherine con cioccolato fondente

Biscotti mascherine con cioccolato fondente

Carnevale è  un periodo che precede il mercoledì delle ceneri, con l’inizio della quaresima. L’origine del nome deriva molto probabilmente nel termine latino carnem levare, che significa togliere la carne, in quanto durante la quaresima la religione cristiana prevede un periodo di purificazione prima della Pasqua.

In epoca romana si festeggiava in onore di Bacco, con eccessi di cibo e vino. Da qui derivano i dolci sostanziosi con cui ci deliziano in questo periodo. A seconda delle regioni cambiano dolci, in Campania tra chiacchiere, migliaccio, castagnole e golosi biscotti, c’e’ una vasta scelta per peccati di gola.

Ricetta per 20 mascherine

Ingredienti per la frolla:
300 gr di farina 00
120 gr di zucchero
120 gr di burro a pomata
1 uovo e 1 tuorlo
la scorza di 1 limone grattugiata
2 cucchiai di limoncello
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito per dolci
Per la decorazione: cioccolato fondente di buona qualità

Preparazione:

Impastare velocemente tutti gli ingredienti, formare un panetto, coprire e far riposare in frigo un oretta. Intanto preparare una larga teglia foderata di carta forno. Stendere la pasta tra due fogli di carta forno spolverata di farina di circa mezzo cm. Con l’aiuto delle formine, ricavare tanti stampi e adagiarli distanziati nella teglia.S e non si ha l’apposito attrezzo, basta creare con un cartoncino la forma e riportarla con un coltello affilato sulla frolla.

Infornare a caldo statico 180° per circa 15 minuti, devono essere leggermente dorati. Far raffreddare. Sciogliere a bagnomaria le scaglie ricavate dal cioccolato, con l’aiuto di un pennello in silicone, glassate le mascherine. Si conservano in un barattolo chiuso 4, 5 giorni.