Ble Decò Juvecaserta 2021 batte la Miwa Cestistica Benevento per 57-46 al PalaJacazzi di Aversa

glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Buona la prima al PalaJacazzi di Aversa. La Ble Decò Juvecaserta 2021 nell’ultimo scrimmage prima dell’esordio ufficiale a Desio, per il campionato di Serie B LNP Old Wild West – Girone A, batte la Miwa Cestistica Benevento col punteggio di 57-46.

Sfida molto fisica ed agonica, che i bianconeri hanno affrontato con la voglia di provare le nuove sinergie ed affinare la coesione del gruppo. “È stato di sicuro un test importante per noi” sottolinea al termine del match l’assistant coach e responsabile tecnico del settore giovanile Ciro Dell’Imperio. “La prima nel Palazzetto di Aversa che ci vedrà protagonisti nei prossimi mesi, un buon viatico per prendere confidenza ulteriore col nuovo parquet. Match, quello di oggi, importante per la crescita della squadra, nel quale abbiamo avuto la possibilità di allargare la rotazione e distribuire i minuti, un buon riscontro per arrivare pronti al primo incontro della nuova stagione”.

lucabrancaccio
lapagliara
glp-auto-336x280
previous arrow
next arrow

Gara a tratti quella del PalaJacazzi, con parziali che si sono susseguiti nei vari quarti e che comunque hanno visto entrambe le squadre fare del proprio meglio. La Juvecaserta esce meglio dei blocchi, con un 8-0 iniziale che di fatto incanala il match. Moffa ispira l’attacco, Hadzic lucra in vernice e solo Diouf tiene botta per la squadra sannita di coach Parrillo. Coach Luise amplia fin da subito la rotazione, trovando intensità da Pagano e Pisapia, il cui layup in reverse chiude il primo quarto sul 16-7. Due triple in fila di Spasojevic riportano a contatto la Miwa, serve capitan Sergio, dopo il timeout bianconero, a scuotere i suoi.

Benevento risale fino al -2 (22-20), ma il finale è tutto targato Hadzic che con 6 punti 2 rimbalzi ed un recupero spinge di nuovo i bianconeri oltre il margine di sicurezza. Una tripla di Mastroianni manda le squadre a riposo sul 29-20. Al ritorno sul parquet una tripla di Mei vale il massimo vantaggio sul +12 (32-20), ma qui l’attacco bianconero si inceppa. Per 4’ i bianconeri, pur costruendo tiri puliti, non riescono a trovare il fondo della retina ed è in questa fase che Benevento piazza uno 1-12 pesante che riapre la partita, sul 33-32. Ancora Sergio e poi Moffa, tuttavia, riescono a tenere botta nel momento di difficoltà ed il jumper di Lucas vale il 41-32 all’ultimo stop and go. Nel quarto periodo è Zampogna a guidare la squadra, con coraggio e decisione.

Sono 5 i punti dell’ex Roseto che permettono alla Ble Decò di ribattere l’offensiva dei viaggianti. Il finale è invece targato Nicola Mei, alla fine top scorer dell’incontro, che con 3 triple in un amen manda agli archivi il match, che termina 57-46.

Questo il tabellino del match: Hadzic 10, Moffa 11, Lucas 4, Zampogna 7, Mehmedoviq 2, Pisapia 2, Sergio 5, Mastroianni 3, Mei 13, Pagano. All. Luise

Parziali: 16-7; 13-13; 12-12; 16-14

Progressione: 16-7; 29-20; 41-32; 57-46