I Bollettini della Regione Campania, Contagi: 18 deceduti nelle ultime 48 ore. Il totale dei vaccinati sale a quota 881.129

L’Unità di Crisi della Regione Campania ha pubblicato il consueto e quotidiano bollettino con i dati aggiornati sia per quanto riguardai contagi ed i tamponi effettuati, sia relativamente alla campagna vaccinale aggiornata alle ore 12.00.

Di seguito i numeri dei positivi con i dati aggiornati alle 23.59 di ieri giovedì 15 aprile 2021:

Positivi del giorno: 1.994 (*)
di cui
Asintomatici: 1.246 (*)
Sintomatici: 748 (*)
* Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari
Tamponi molecolari del giorno: 19.495
Tamponi antigenici del giorno: 5.546
Deceduti: 31 (**)
Totale deceduti: 5.922
Guariti: 1.520
Totale guariti: 268.594

** 18 deceduti nelle ultime 48 ore, 13 deceduti in precedenza ma registrati ieri.

Report posti letto su base regionale:
Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 131
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (***)
Posti letto di degenza occupati: 1.507
*** Posti letto Covid e Offerta privata.

La situazione vaccinale

Si comunicano, nel grafico allegato, i dati delle vaccinazioni in Campania aggiornati alle ore 12 del 16 aprile 2021. Complessivamente sono stati vaccinati con la prima dose 881.129 cittadini. Di questi 321.947 hanno ricevuto la seconda dose. Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 1.203.076.

In riferimento alla tabella in foto, le ultime tre voci del bollettino vaccinazioni (Anni 70-79, Convivente-Caregiver, Personale esterno strutture sanitarie) sostituiscono la vecchia voce “Altro”.

Nella voce “Personale esterno alle strutture sanitarie” vengono compresi, secondo le indicazioni nazionali che puntano agli ospedali Covid free, tutti i lavoratori delle ditte esterne fornitrici di servizi alle strutture sanitarie (a titolo esemplificativo si citano: pulizie, guardiania, mensa, lavaggio, manutenzione degli impianti).

Si ricorda altresì che per molte categorie è ancora aperta la piattaforma per le adesioni. La percentuale dei vaccinati varia, dunque, in relazione alle adesioni ricevute. Anche in virtù di un aumento numerico delle somministrazioni potrebbe esserci un decremento in termini percentuali dovuto quindi all’aumento delle adesioni.