Bollo auto, la Regione Campania proroga i termini di pagamento

Bollo auto, la Regione Campania proroga i termini di pagamento

Ha generato non poca confusione il comunicato della Regione Campania del 19/01/21 in merito alla sospensione dei termini di pagamento delle tasse di possesso dei veicoli disposta dalla Giunta Regionale.

Moltissimi cittadini, compresi molti tra gli addetti ai lavori, hanno recepito che fosse slittato il termine di pagamento del 31 gennaio 2021, quello relativo ai “bolli” riferiti all’anno 2020 e scaduti il 31 dicembre, ma non è così. Per le autovetture che rientrano in questo termine di pagamento l’ultimo giorno utile per pagare la tassa senza l’applicazione della mora era e rimane lunedì 1 febbraio, essendo il 31 gennaio una domenica.

La Regione Campania ha infatti chiarito che con la dicitura “nel periodo compreso tra il 19 gennaio e il 30 aprile 2021” si fa riferimento alla scadenza della Tassa Auto e non al termine di pagamento. Quali sono, dunque, i veicoli che rientrano nella sospensione?

Motoveicoli ed Autocarri (sia superiori che inferiori alle 3,5 tonnellate di tara) la cui scadenza della tassa era a gennaio 2021 e gli Autoveicoli la cui scadenza della tassa è di aprile 2021, dunque con termine di pagamento entro la fine del mese di maggio.

Non tutti i veicoli, infatti, pagano la Tassa di possesso entro la stessa scadenza, questa rientra in 3 “scaglioni” che dipendono dal mese di immatricolazione del veicolo:

Per gli autoveicoli immatricolati dal 1 gennaio al 30 aprile la scadenza della tassa è il 31 dicembre per cui il pagamento deve avvenire entro il 31 gennaio; la scadenza per gli autoveicoli immatricolati dal 1 maggio (in pratica dal 2 maggio perché il 1 è festivo) al 31 agosto hanno la scadenza ad aprile, dunque la tassa deve essere pagata entro il 31 maggio; infine gli autoveicoli immatricolati da 1 settembre al 31 dicembre hanno la scadenza della tassa ad agosto, per cui il pagamento deve essere effettuato entro il 30 settembre.

Diverse le scadenze per motocicli ed autocarri: il primo “scaglione” ha la scadenza della tassa a gennaio, dunque tempo per effettuare il pagamento entro la fine di febbraio.

Ecco spiegato perché la sospensione del pagamento del bollo disposto dalla Regione Campania il 19 gennaio andrà a beneficio soltanto dei proprietari degli autoveicoli che rientrano nel secondo “scaglione” di pagamento e dei motoveicoli ed autocarri che rientrano nel primo “scaglione”.

Per tutte queste categorie di veicoli la nuova scadenza di pagamento della tassa è stata fissata al 31 maggio 2021 naturalmente senza applicazione di sanzioni ed interessi.

L’intento della sospensione del pagamento della tassa di possesso dei veicoli (che è una tassa di competenza regionale) è quello di aiutare i contribuenti nel periodo di crisi economica generato dal Coronavirus. La delibera della Giunta regionale emessa a gennaio non aiuta anche i proprietari dei veicoli che rientrano nel primo “scaglione” perché la delibera stessa non può essere retroattiva.