Bonus di 200 euro su Reddito di Cittadinanza, molti percettori non lo hanno ricevuto

C’è preoccupazione tra i percettori di reddito di cittadinanza, a quanto pare il Bonus da 200 euro previsto dall’INPS non sarebbe arrivato. Ricordiamo che l’Indennità una tantum 200 euro, detta anche bonus, era stata prevista anche per coloro che ricevono il RDC, a meno che di un altro percettore all’interno dello stesso nucleo familiare, per il mese di luglio, insieme al regolare pagamento rdc.

Ancora sabato 30 luglio però molti tra i percettori del reddito non avevano ricevuto l’accredito del Bonus Inflazione da 200 euro. Come si può immaginare, per chi vive del reddito, 200 euro in più non sono poche, e c’è stata dunque qualche preoccupazione considerando che mercoledì 27 luglio, giorno dell’accredito della mensilità di luglio, il bonus non è arrivato.

Un paio di giorni è solitamente il tempo in cui una lavorazione Inps diventi definitiva dopo la sua pubblicazione nel portale. Questa potrebbe essere una delle spiegazioni del ritardo. Se ancora qualcuno non ha ricevuto il bonus, lunedì 1° agosto dovrebbe riceverlo.

Ricordiamo che il bonus è previsto dal Decreto Aiuti per tutti coloro che possiedono un reddito personale al di sotto dei 35mila euro. La finalità della misura è costituire una indennità anti-rincari, al fine di contribuire ad aumentare il potere d’acquisto delle famiglie in questo delicato ed incerto periodo sul fronte economico.

“La retribuzione erogata nel mese di luglio 2022“, così come sottolineato dall’istituto di previdenza nel messaggio n. 2505 di quest’anno è dunque, come s’intende, pagata con le competenze di luglio.

Ai fini del conseguimento del bonus 200 euro al primo luglio 2022 deve essere accertata la residenza fiscale nel nostro paese.