Brillamento dell’ ordigno bellico inesploso rinvenuto sul Monte Tifata dai Carabinieri Forestale di Caserta

glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

A seguito di interessamento della Prefettura di Caserta, gli artificieri dell’Esercito Italiano del 21° Reggimento Genio Guastatori di Caserta, accompagnati sul posto dai militari del Nucleo Carabinieri Forestale di Caserta, si sono portati all’interno del Bosco San Vito sul Monte Tifata.

Qui hanno proceduto a rimuovere in sicurezza l’ordigno bellico inesploso rinvenuto dai predetti Carabinieri Forestale nei giorni scorsi.

HONDA-LIVE-TOUR
lapagliara
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Detto residuato bellico è risultato essere una granata di artiglieria da 88 mm ancora attiva, di nazionalità inglese, che è stata trasportata presso una cava di calcare dismessa in comune di Casagiove (CE) dove è stata fatta brillare.

Hanno partecipato alle operazioni anche un’ambulanza della Croce Rossa Italiana medicalizzata e personale della Polizia Municipale del Comune di Casagiove (CE) che hanno concorso alla cornice di sicurezza.