Brillante operazione della polizia penitenziaria: scoperto detenuto con droga e bilancino

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Carinola. Il personale della Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere ha scongiurato l’illecito ingresso in carcere di droga.

Così spiega Salvatore Santella, segretario del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria: “La Polizia Penitenziaria ha scoperto un detenuto lavorante con un bilancino in un pacchetto di sigarette.

lisandro
lapagliara
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Questo risultato è stato ottenuto grazie al monitoraggio dei poliziotti che lavorano nelle sezioni detentive, con i diversi livelli di responsabilità.

Ed è un importante risultato anche in considerazione della grave carenza di organico che denunciamo da mesi. Un forte plauso ai coordinatori e ai colleghi che per l’ottimo risultato ottenuto”.

Donato Capece, segretario generale del SAPPE, si complimenta con i poliziotti penitenziari di Carinola: “La pur significativa carenza organica del penitenziario di Carinola viene colmata dalla grande professionalità degli uomini e delle donne della Polizia Penitenziaria, che hanno posto in essere questa operazione di polizia che ha portato frutti, assicurando alla legge la punibilità dei reclusi che continuano a commettere reati anche nelle condizioni di detenzione.

Il rinvenimento è avvenuto – prosegue – grazie all’attenzione, allo scrupolo e alla professionalità di Personale di Polizia Penitenziaria in servizio”. “Per questo – conclude – il SAPPE esprime il proprio apprezzamento al personale di Polizia Penitenziaria in servizio presso il carcere di Carinola ed auspica che venga loro riconosciuto una meritata ricompensa”.

Domani, venerdì 22 settembre, sarà in visita nel carcere di Carinola Tiziana Guacci, segretario regionale SAPPE per la Campania, che incontrerà i vertici dell’Istituto ai quali rappresenterà le criticità e le problematiche del personale in servizio.