Brucellosi. Palumbo (Ugl): “A rischio 4000 posti di lavoro, tavolo al ministero passo in avanti”

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

“Commentiamo con cauto ottimismo l’incontro che si è svolto lo scorso 22 Maggio presso il Ministero della Salute alla presenza del sottosegretario Gemmato”. È quanto ha dichiarato questa mattina il Segretario Provinciale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo attraverso una nota inoltrata agli organi di stampa.

“Persuasi che la problematica fosse di quasi esclusiva pertinenza del territorio di Caserta, nel Maggio 2022 avevamo proposto al Prefetto la convocazione di un tavolo istituzionale provinciale, aperto alla partecipazione di tutte le parti sociali di Terra di lavoro, ciò che non potevamo mettere in conto è che ad una prima convocazione, dalla Regione avrebbero risposto picche.

glp-auto-336x280
lisandro

L’altro giorno in sede ministeriale è finalmente emersa e con chiarezza la volontà della stragrande maggioranza degli attori politici e sociali coinvolti, quella di marciare compatti verso una soluzione di una problematica seria senza subire imposizioni ed in discontinuità con ciò che sinora è stato messo in campo e non ha funzionato.

Al tavolo ho ribadito la necessità di agire con rapidità e ricordato come i numeri monstre di filiera ed indotto rendano questa vertenza tra le prime, se non la prima del paese. Durante la discussione è finalmente emerso il dato che abbiamo sempre evidenziato ovvero che a voler essere prudenti la dop assicura sostentamento o parte del proprio sostentamento a 4000 soggetti della provincia, per quanto mi riguarda” ha concluso il sindacalista “chi non lo comprende o non è interessato alle sorti delle provincia oppure è in cattiva fede”.