Buon compleanno con concerto. Da “Andy” il 2 dicembre la festa in musica di Gino Licata

GIORDANI
SANCARLO50-700
glp-auto-700x150
previous arrow
next arrow

Un nutrito gruppo di amici e musicisti si stringe attorno al nome di Gino Licata, artista casertano eclettico, musicista ed autore, che desidera celebrare una friends’ story più che un compleanno.

Sarà dunque una sorta di reunion quella di questo compleanno, il prossimo 2 dicembre con un vero e proprio concerto all’Andy di Pippo Marra, ad Ercole, Caserta, locale affermatosi proprio per i tanti concerti di musicisti importanti, con performances che spaziano dal jazz al pop e al blues.

LORETOBAN1
LORETOBAN1
previous arrow
next arrow

Ma sarà anche l’occasione per annunciare l’uscita di un prossimo disco che riunisce in definitiva tanti nomi della musica casertana ma anche tanti amici.

Licata è un cantautore della nostra terra, al suo attivo il 46° Festival di San Remo con il brano “Gente di strada” arrangiato dal M° Peppe Vessicchio e Prodotto dalla BMG.

Ha vinto due edizioni del premio “Città di Recanati Musicultura per la musica Popolare e d’Autore” con i brani “Vittorio” e “Fèmmene Antiche”, quest’ultimo arrangiato dal maestro Gianfranco Lombardi ed interpretato successivamente da Tosca e da Loretta Goggi.

In seguito gli è stato assegnato dall’accademia internazionale “A. Grassi il premio “Antonio de Curtis” per il brano “O Pazzarièllo” dedicato al grande Totò.

Ha inoltre collaborato, in qualità di autore, con diversi artisti della musica leggera italiana, tra i più noti: Massimo Ranieri, Tosca, Schola Cantorum di Aldo Donati, Bobby Solo, Loretta Goggi per la quale ha scritto un brano insieme al Maestro Claudio Mattone.

Con Gino Licata suonano prestigiosi musicisti come Mimí Ciaramella alla batteria: Pilastro del progetto Avion Travel e turnista dei più importanti artisti italiani, da Mia Martini a Pino Daniele da Samuele Bersani a Paolo Conte.

Pietro Ventrone al pianoforte e sax soprano: Polistrumentista arrangiatore, musicista poliedrico uno dei più corteggiati nel circuito jazzistico italiano per le sue grosse capacità espressive.

Pietro Paolo Veltre al contrabbasso: Da anni collabora con importanti artisti della scena musicale nazionale. Storico bassista dell’orchestra Rai. Docente delle più autorevoli accademie italiane.

Alfonso Brandi: Considerato come uno dei più giovani talentuosi chitarristi italiani. Ha all’attivo la vittoria di concorsi di levatura nazionale e internazionale.

Ha tenuto ultimamente una serie di concerti negli Stati Uniti con grande riscontro di pubblico e di critica.

Gino sta lavorando attualmente ad un suo progetto discografico prodotto dalla Danny Rose, con sede a Parigi, di Sergio Carrubba che oltre ad essere il primo Produttore degli Avion Travel è stato regista del Giulietta e Romeo di Riccardo Cocciante.

Un lavoro nato dall’esigenza di raccontare storie vissute e storie che non esistono a persone che esistono. Una specie di cartoline stampate nell’immaginario della gente.

Un album che racchiude alcuni brani meno recenti ma con arrangiamenti nuovi, più altri brani inediti. Come anticipato, il lavoro di tanti amici e professionisti,  il lavoro di un collettivo importante:

Un gruppo di musicisti affermati. Come Ferruccio Spinetti, Mimì Ciaramella, Peppe d’Argenzio, Pasquale Ziccardi, Vittorio Remino, Maurizio Ghidelli, Pietro Ventrone, Alfonso Brandi, Pietro Paolo Veltre, Augusto Ferraiuolo, Pina Valentino, Simona Gallicola Paola Cardone, Francesco Aiello, Pasquale Iadicicco, Arcangelo Caso, Salvatore Torregrossa ed altri ancora.