Caiazzo, i “Corpi Europei di Solidarietà” portano in città 8 ragazze provenienti dalla Tunisia e dalla Lettonia

Per tutto il mese di marzo, la città ha ospitato otto ragazze, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, provenienti dalla Tunisia e dalla Lettonia, che hanno partecipato al progetto Sogis (Solidarity Garden for an Inclusive Society), iniziativa dei “Corpi Europei di Solidarietà” che ha lo scopo di recuperare luoghi pubblici a fini sociali.

Ad esse si sono uniti altri 16 giovani italiani, che si sono occupati di luoghi di socializzazione cittadini per farne luoghi di integrazione sociale. Il progetto, coordinato dall’associazione Pro loco Caiazzo “Nino Marcuccio” in collaborazione con l’associazione giovanile Arda Kaiatia e l’Associazione AIDP di Caserta, con il patrocinio del comune di Caiazzo, è giunto ormai alla fine, pertanto nei prossimi giorni saranno presentati i risultati del progetto:

• il 25 marzo 2022 alle ore 10.30, presso il parco Santo Stefano, si terrà “Le mie emozioni a colori e i tuoi giochi d’infanzia”, un’attività creativa che vedrà l’interazione dei partecipanti del progetto Sogis con una rappresentanza di alunni della scuola primaria di Caiazzo centro. In questo luogo sono stati realizzati: il giardino e l’orto sociale, il murale dal titolo “The eye of Caiazzo” e la suggestiva Scala della pace;

• il 27 marzo 2022 alle ore 10.30, presso i campetti di via M. Mirto, si terrà “Lo sport: la visione che ci unisce”, un’attività sportiva che coinvolgerà i partecipanti del progetto Sogis, una rappresentanza delle Associazioni sportive STAP BAK e CSI Caiazzo e tutti coloro che vorranno aderire. In questo luogo è stato ravvivato il campetto di calcetto a tre, dedicandolo graficamente a Maradona;

• il 28 marzo 2022, doppio appuntamento, alle ore 10.00 presso l’Associazione AIDP Caserta saranno presentate le attività realizzate durante il progetto e ci sarà la consegna dei Younth Pass ai partecipanti; alle ore 18.00, presso il Teatro Jovinelli di Palazzo Mazziotti, alla presenza delle autorità locali e della cittadinanza, saranno presentate le attività realizzate durante il mese di progetto e uno story telling da parte dei volontari partecipanti.

L’Associazione Pro loco Caiazzo “Nino Marcuccio” invita tutti i cittadini a partecipare a questi appuntamenti, per poter conoscere i risultati, tangibili, visibili e colorati scaturiti da questa speciale esperienza di confronto che ha rappresentato, per tutti i partecipanti, un’opportunità unica di arricchimento personale e formativo. I ragazzi hanno avuto l’opportunità di impegnarsi concretamente nel recupero e nell’abbellimento di luoghi cittadini, dove hanno dato libero sfogo alla propria creatività e mettendo il proprio talento a servizio della comunità.