Caiazzo, riunione del parlamentino cittadino per esprimere dissenso e timore sulla guerra in Ucraina

Caiazzo, riunione del parlamentino cittadino per esprimere dissenso e timore sulla guerra in Ucraina
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Caiazzo, il presidente del Antonio Accurso, d’intesa con la fascia tricolore Stefano Giaquinto, ha convocato per la mattinata del 08 marzo presso la sala del “Piccolo teatro Jovinelli” di Palazzo Mazziotti il consiglio comunale monotematico contro la guerra in Ucraina.

I consiglieri comunali di maggioranza e minoranza hanno discusso nell’unico punto all’ordine del giorno dal titolo “Invasione dell’Ucraina da parte della Russia, iniziativa di solidarietà e di condanna dell’aggressione del popolo ucraino“.

glp-auto-336x280
lisandro

Nel documento che sarà approvato si chiederà con molta probabilità al Parlamento e al Governo italiano, come orientamento prevalente dell’associazione nazione dei comuni d’Italia, di impegnarsi affinché l’Unione Europea assuma un ruolo attivo nella cooperazione internazionale a favore del popolo ucraino, aprendo anche corridoi umanitari per l’accoglienza dei cittadini ucraini in fuga dal paese e chiede all’ONU che prenda una iniziativa di coordinamento della comunità internazionale per la difesa dei diritti umani e per fermare l’invasione.

Un chiaro gesto di vicinanza al popolo ucraino, dunque, nell’ intento di creare ogni possibile mobilitazione contro l’aggressione russa per la pace e la garanzia del diritto internazionale in concorso con le altre istituzioni locali e con la società civile, che si oppone al sopruso e alla sfida portata alla democrazia e alla convivenza dei popoli.