“Caiazzo in Vetrina”, le attività commerciali unite contro la pandemia

Caiazzo in vetrina

Tante le iniziative con cui Caiazzo, delizioso borgo medievale dell’alto casertano, si prepara alle festività natalizie.

Piazza Porta Vetere, la prima piazza che si incontra all’inizio del paese, da cui si snodano i caratteristici vicoletti del borgo storico, si è vestita a festa con luminarie ed un maestoso albero, le cui luci sono una preghiera per chi non c’è più ed una speranza per chi vuole che l’emergenza termini quanto prima per tornare ad una vita normale.

E la normalità, è proprio la caratteristica che manca alle tante attività commerciali ed artigianali del luogo, le quali da mesi sono soggette ad un alternarsi di chiusure e restrizioni ma che nonostante tutto non si sono arrese ed anzi, si sono unite in un gruppo pubblico virtuale su FacebookCaiazzo in Vetrina”, in cui ognuna di loro ha presentato il proprio lavoro, affinchè si riesca, economicamente parlando, a salvare questo periodo natalizio (a questo riguardo ricordiamo che tutte le attività che volessero avere la possibilità di essere conosciute a livello non solo locale, possono contattarci via mail su redazione@casertaweb.com o rivolgersi al nostro staff).

Infine, la Pro Loco ha pensato ai più piccoli (gli eroi silenziosi di questa pandemia che più di tutti stanno soffrendo per la mancanza di contatti con i loro cari e con i loro coetanei), coinvolgendoli nell’iniziativa “Caro Babbo Natale 2020…social”, in cui gli elfi caiatini hanno postato tutorial per realizzare i lavoretti di Natale e tutti i bimbi che parteciperanno, inviando la foto del loro lavoretto, riceveranno un attestato direttamente da Babbo Natale, d’altronde come diceva Charles Dickensfa bene a momenti tornar bambini, e più che mai a Natale, ch’è una festa istituita da Dio fattosi anch’egli bambino”.

Estendiamo questo augurio anche agli adulti affinché queste festività rappresentino una ripartenza ed una speranza per tutti.