Calcio: la Casertana F. C. ripescata dalla FIGC, il prossimo anno giocherà in serie C

glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

La notizia era attesa ed oggi è arrivata una conferma importante: la Casertana F.C. è stata messa al primo posto dalla FIGC nella graduatoria dei ripescaggi tra le vincenti dei playoff di serie D. La squadra rossoblù tornerà a giocare in serie C, dunque tra i professionisti, dopo due anni.

Il Consiglio federale che doveva discutere, tra l’altro, della questione di è concluso da poco. Tuttavia, non si può ancora parlare di ufficialità: a Figc ha deciso che provvederà ai ripescaggi solo dopo che si saranno resi noti gli esiti dei ricorsi di Reggina e Lecco al Tar ed, eventualmente, anche al consiglio di Stato.

lucabrancaccio
lapagliara
glp-auto-336x280
previous arrow
next arrow

Queste le parole del presidente della FIGC Gabriele Gravina al termine della riunione del Consiglio Federale: “𝑆𝘢𝑝𝘱𝑖𝘢𝑚𝘰 𝘤ℎ𝘦 𝘤𝑖 𝑠𝘰𝑛𝘰 𝘴𝑡𝘢𝑡𝘦 𝘢𝑙𝘵𝑟𝘦 𝘳𝑖𝘤ℎ𝘪𝑒𝘴𝑡𝘦 𝘥𝑎𝘭𝑙𝘢 𝘓𝑁𝘋. 𝐼𝘭 𝘴𝑒𝘤𝑜𝘯𝑑𝘰 𝘱𝑜𝘴𝑡𝘰 𝘪𝑛 𝑔𝘳𝑎𝘥𝑢𝘢𝑡𝘰𝑟𝘪𝑎 𝑠𝘱𝑒𝘵𝑡𝘢 𝘢 𝘶𝑛𝘢 𝘴𝑜𝘤𝑖𝘦𝑡𝘢̀ 𝘥𝑒𝘭𝑙𝘢 𝘓𝑁𝘋, 𝑝𝘳𝑖𝘮𝑎 𝑒𝘳𝑎 𝑙’𝐴𝘭𝑐𝘪𝑜𝘯𝑒, 𝘴𝑒𝘤𝑜𝘯𝑑𝘰 𝘍𝑎𝘯𝑜, 𝘵𝑒𝘳𝑧𝘢 𝘊𝑎𝘴𝑒𝘳𝑡𝘢𝑛𝘢 𝘦 𝘲𝑢𝘢𝑟𝘵𝑎 𝑇𝘳𝑎𝘱𝑎𝘯𝑖. 𝘓𝑎 𝐶𝘰𝑣𝘪𝑠𝘰𝑐 ℎ𝘢 𝘥𝑎𝘵𝑜 𝑝𝘢𝑟𝘦𝑟𝘦 𝘱𝑜𝘴𝑖𝘵𝑖𝘷𝑜 𝑠𝘰𝑙𝘰 𝘢𝑙𝘭𝑎 𝐶𝘢𝑠𝘦𝑟𝘵𝑎𝘯𝑎, 𝘮𝑒𝘯𝑡𝘳𝑒 𝑙𝘢 𝘤𝑜𝘮𝑚𝘪𝑠𝘴𝑖𝘰𝑛𝘦 𝘤𝑟𝘪𝑡𝘦𝑟𝘪 𝘪𝑛𝘧𝑟𝘢𝑠𝘵𝑟𝘶𝑡𝘵𝑢𝘳𝑎𝘭𝑖 ℎ𝘢 𝘥𝑎𝘵𝑜 𝑝𝘢𝑟𝘦𝑟𝘦 𝘱𝑜𝘴𝑖𝘵𝑖𝘷𝑜 𝑎𝘭 𝘍𝑎𝘯𝑜 𝑒 𝑎𝘭𝑙𝘢 𝘊𝑎𝘴𝑒𝘳𝑡𝘢𝑛𝘢, 𝑒 𝑙𝘦 𝘢𝑙𝘵𝑟𝘦 𝘥𝑢𝘦 𝘯𝑒𝘨𝑎𝘵𝑖𝘷𝑒. 𝘓𝑎 𝐶𝘢𝑠𝘦𝑟𝘵𝑎𝘯𝑎 𝑒̀ 𝑙’𝑢𝘯𝑖𝘤𝑎 𝑐𝘩𝑒 ℎ𝘢 𝘳𝑖𝘤𝑒𝘷𝑢𝘵𝑜 𝑖𝘭 𝘥𝑜𝘱𝑝𝘪𝑜 𝑝𝘢𝑟𝘦𝑟𝘦 𝘱𝑜𝘴𝑖𝘵𝑖𝘷𝑜”.

Così si è espresso il Sindaco di Caserta, Carlo Marino: “La notizia che giunge dal Consiglio Federale della FIGC è ottima: la Casertana è risultata essere prima nella graduatoria per i ripescaggi in serie C. Siamo a un passo dal rientrare nel calcio che conta e dobbiamo farlo da protagonisti.

Questo risultato è un premio per tutta la comunità, a partire dai tifosi, sempre fantastici nello stare accanto alla squadra, passando per la società, per lo staff e per tutti coloro i quali hanno lavorato per raggiungere l’obiettivo. Come Amministrazione siamo sempre stati vicini alla Casertana, impegnandoci senza sosta per assicurare tutto il supporto necessario.

Tra l’altro, abbiamo adeguato con largo anticipo lo Stadio Pinto, rendendolo idoneo per disputare la serie C. Ciò non era mai avvenuto e ha consentito alla società di poter presentare la domanda di ripescaggio. Ora dobbiamo solo attendere le decisioni di Tar e Consiglio di Stato sui ricorsi di Reggina e Lecco. Il traguardo è a un passo, bisogna solo aspettare l’ufficialità. Un ringraziamento sincero va al Presidente D’Agostino per l’eccellente lavoro fatto, che è stato riconosciuto anche dalla Federazione. Con la serie C e il nuovo stadio, la cui costruzione vedrà la luce a breve la nostra amata Casertana potrà tornare ai fasti di un tempo”.