Caldo asfissiante fino a giovedì, la Protezione Civile lancia l’allerta

Sarà probabilmente la settimana più calda dell’intero 2018 quella che è appena iniziata: l’afa asfissiante e l’assenza di vento renderanno la vita particolarmente difficile ai cittadini campani, soprattutto nelle ore centrali della giornata. In tutta la regione sono attese temperature più alte rispetto alla media stagionale di 4-5 gradi e tassi di umidità elevatissimi che raggiungeranno, in particolare nelle ore serali, tassi del 70/80%. (consulta le previsioni per i prossimi giorni).

La Protezione Civile della Campania ha diramato un’allerta meteo relativa alle forti ondate di calore che durerà dalle 10 del mattino di martedì 31 luglio alla stessa ora di giovedì 2 agosto. La decisione è stata presa considerando le previsioni dei valori di umidità e temperatura che interesseranno la Campania, delle analisi di trend orario effettuate sui valori osservati in tempo reale dalla rete termoigrometrica del Centro Funzionale; nonché dei valori degli indici climatici utilizzati al fine della valutazione delle condizioni di disagio per la salute umana (HI Steadman).

Sarà molto importante rispettare le consuete regole per affrontare temperature così alte. I consigli sono quelli di bere molto, evitare di svolgere attività faticose nell’orario centrale della giornata e cercare di non agitarsi perché il nervosismo può accentuare gli effetti dell’afa. Per tenere la casa più “fresca” possibile, a prescindere dall’uso di ventilatori e condizionatori, è utile tenere le finestre aperte di notte e chiuderle, limitando l’ingresso della luce in casa, di giorno.