Campania, dal 22 giugno non sarà più obbligatorio indossare le mascherine all’aperto

Campania, dal 22 giugno non sarà più obbligatorio indossare le mascherine all'aperto

“Da lunedì 22 renderemo facoltativo l’uso della mascherina all’esterno. Rimarrà obbligatorio l’uso della mascherina nei luoghi chiusi. È sempre bene continuare ad indossarla nonostante l’assenza di obbligo”. Così il Governatore della Campania Vincenzo De Luca durante l’ormai consueta diretta Facebook del venerdì.

Ieri il Presidente della Regione ha firmato l’ordinanza n. 56 del 12/06/2020 che contiene ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

L’ordinanza, in sintesi, prevede:

– la riapertura delle sale gioco, sale bingo e sale scommesse
– la riapertura delle discoteche per il solo ascolto della musica, le consumazioni al bar e la ristorazione. Resta ancora escluso il ballo.
– aggiornamento linee guida per gli spettacoli al chiuso e all’aperto (oltre mille spettatori all’aperto, oltre 200 al chiuso compatibilmente con la capienza delle sale).
– Viene dato mandato alle Aziende Sanitarie, fermo restando il divieto di assembramento, di regolamentare in sicurezza l’accesso nei reparti di familiari, accompagnatori e visitatori.
– Infine, è stato confermato l’uso obbligatorio delle mascherine anche all’aperto fino al 21 giugno 2020. Dal 22 giugno non sarà più obbligatorio e si potrà fare a meno di indossarle all’aperto, mentre resterà l’obbligo nei luoghi chiusi.