“Campania Mirabilis”, nella Reggia di Caserta otto fotografi omaggiano le meraviglie campane

“Campania Mirabilis”: è un titolo che ben si addice alla nostra Regione e ad uno dei monumenti più visitati del mondo: la Reggia di Caserta. Si tratta della mostra fotografica che verrà inaugurata mercoledì 20 giugno alle ore 17.00, presso le retrostanze settecentesche degli appartamenti storici del complesso vanvitelliano. L’esposizione, curata da Gabriella Ibello, è promossa dall’associazione culturale “Nuovorinascimento”, con il Patrocinio di MIBACT, Reggia di Caserta, Comune di Caserta e con il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee.

Otto i fotografi campani coinvolti in un progetto fotografico di osservazione, documentazione e ricerca sul patrimonio culturale e paesaggistico della Campania, che mira ad arricchire la conoscenza dei beni culturali mediante la fotografia d’autore. La mostra, precedentemente allestita a Castel dell’Ovo, segna con la Reggia di Caserta la seconda tappa del Grand Tour della fotografia contemporanea in ben cinque province campane. Le foto in mostra, specchio della storia e della memoria dei luoghi, disegnano il percorso di un viaggio tra alcune delle più grandi meraviglie del patrimonio regionale, immortalate dagli scatti e dagli sguardi personali dei fotografi.

Questi i nomi: Monica Biancardi, Antonio Biasiucci, Stefano Cerio, Alessandro Cimmino, Pino Musi, Raffaela Mariniello, Luciano Romano e Luigi Spina. L’esposizione sarà visitabile fino al 18 Luglio 2018.