Campania, il virus del Covid-19 continua a circolare velocemente, i dati iniziano a preoccupare

Campania, il virus del Covid-19 continua a circolare velocemente, i dati iniziano a preoccupare

In Campania si registrano 1.741 nuovi infetti su 7.455 persone testate (23%). Valori superiori alla media nazionale che collocano la regione in cima alla classifica per numero di positivi.

Giova tuttavia evidenziare la circostanza che il dato esposto nel report del Misa-ISS del 6 febbraio scorso, relativamente al Totale Persone Testate, appare distante dalla realtà, essendo inverosimile che la Campania possa aver testato in 24 ore 133.323 persone.

Ciononostante, a preoccupare è anche la crescita del numero dei pazienti ricoverati. In 8 giorni è cresciuta l’occupazione dei posti letto in aree mediche e in terapia intensiva.

Il tasso d’occupazione dei posti letto nelle aree mediche è del 47%, superiore, quindi, alla soglia d’allerta del 40%. Inoltre, considerato il tempo che intercorre tra l’esposizione al patogeno e l’insorgenza dei sintomi e la diagnosi, con ogni probabilità l’aumento dei positivi è conseguente a infezioni contratte nell’ultima settimana di dicembre 2020. Il prospetto illustra il trend epidemico.

Trend contagio in Campania

Sul versante vaccinazioni si registrano 218.312 somministrazioni, equivalenti
al 96% delle dosi fornite. Urgono, pertanto, nuove forniture.

(*) Prof. Antonio Salvatore, Direttore Scientifico e Responsabile dello Sportello Salute ANCI Campania, Docente presso l’Università degli Studi Federico II di Napoli