Cantiere dell’ospedale di Maddaloni: i lavori procedono in maniera spedita

Cantiere dell’ospedale di Maddaloni: i lavori procedono in maniera spedita
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

La soddisfazione del personale medico. Nuovo sopralluogo del consigliere regionale Santangelo

«Nel sopralluogo di stamattina ho constatato con mano come i lavori all’ospedale proseguono in maniera spedita secondo quanto previsto dal cronoprogramma stilato con il direttore dell’Asl Blasotti e con il sindaco di Maddaloni De Filippo. La visita al cantiere dell’ospedale è stata l’occasione per incontrare la dott.ssa Iolanda Enea, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Medicina / Pneumologia e dell’accettazione di pronto soccorso.

Con lei ho scambiato qualche battuta sui lavori alla struttura registrando grande entusiasmo per il potenziamento dell’ospedale che stiamo portando avanti. Lei, come tutto il personale, è entusiasta della riqualificazione in atto che nell’immediato futuro porterà ad avere una struttura moderna, accogliente e funzionale per i pazienti». Dichiara Vincenzo Santangelo, consigliere regionale.

glp-auto-336x280
lisandro

I lavori del presidio maddalonese lo ricordiamo, sono iniziati lo scorso gennaio. Il nuovo pronto soccorso sarà completato e consegnato entro dicembre 2024. Il progetto prevede la realizzazione di una nuova struttura collegata direttamente all’edificio esistente, collocata nell’area dell’attuale piazzale posto innanzi al padiglione B.

Altra tappa importante è rappresentata dalla riconversione delle sale operatorie e delle terapie intensive che entro il prossimo mese di settembre saranno destinata all’attività ordinaria e non più al Covid Hospital.

Nonostante i cantieri, il processo di normalizzazione dell’ospedale di Maddaloni andrà avanti. L’oculistica, la radiologia e i vari reparti che progressivamente sono stati attivati lavoreranno normalmente per garantire all’utenza i servizi che necessita.

L’intervento andrà ad impegnare una superficie coperta di 804 metri quadrati ed una volumetria di 3398 metri cubi, con previsione di un diverso percorso viario per il raggiungimento della struttura.