Capua, adolescente picchiato dal branco, gravi le sue condizioni

Caserta – E’ stato picchiato selvaggiamente al volto con un tirapugni di ferro da un branco di ragazzini. Il giovane, ricoverato presso l’ospedale di Caserta da più di un mese, da quanto riporta “Il Mattino”, vive dei  momenti difficili.

Il fatto è accaduto a Capua, almeno 5 i componenti del branco che si sono accaniti su un ragazzino di 17 anni, come riportato da Il Mattino. Il giovane si  trovava nel centro storico della città del Casertano, in corso Campano, quando è intervenuto per difendere un amico dalle offese del branco, che non ci ha pensato due volte ad aggredirlo. Trasportato in ospedale, si trova lì da circa un mese: l’aggressione, infatti, è avvenuta settimane fa, ma la notizia si è appresa soltanto oggi.

Gravi le conseguenze per il 17enne, a causa della grave lesione, non può masticare e quindi mangiare e comunica scrivendo. L’aggressore è stato identificato e riconosciuto da alcuni testimoni. Si tratta di un minorenne residente sempre nel casertano. Due le denunce presentate: la prima ai carabinieri di Capua all’indomani dell’aggressione, replicata qualche giorno fa anche alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere con tanto di foto e documentazione.