A Capua la presentazione del libro “Città di fondazione e (ri)fondazioni tra antichità, medioevo ed età moderna”

GIORDANI
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Nell’ambito degli appuntamenti di Capua il Luogo della Lingua, martedì 12 dicembre alle ore 18.30, nella chiesa di San Salvatore a Corte a Capua, sarà presentato il volume a cura di Nicola Busino e Domenico Proietti che raccoglie gli Atti del convegno di studi Città di fondazione e (ri)fondazioni di città tra antichità, medioevo ed età moderna, organizzato dal Dipartimento di Lettere e Beni culturali dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” e da Capua il luogo della lingua, (Capua, 29-30 maggio 2019) nell’ambito della quindicesima edizione del Festival, con il patrocinio del Museo Provinciale Campano, del Comune e dell’Arcidiocesi di Capua.

Il tema, trasversale a molteplici ambiti di ricerca, è affrontato, in prospettiva pluridisciplinare, nella dimensione della diacronia profonda (dalla tarda antichità all’età contemporanea). Si propongono nuovi approcci ai problemi della fondazione/rifondazione di aggregati urbani sia nella loro materialità, sia nelle espressioni culturali (mitologiche, letterarie, storiche, iconografiche, ecc.) prodotte dalle comunità che li costituiscono, vi si insediano e li trasformano.

sancarlolab-336-280

Gli autori del saggio: Nicola Busino, Paola Carfora, Daniela Carmosino, Andrea Casalboni, Gennaro Celato, Mario Cesarano, Simonetta Conti, Fulvio Delle Donne, Alessandro Di Muro, Teresa D’urso, Maria Ausiliatrice Ginatempo, Luciana Petracca, Maria Gabriella Pezone, Giuseppe Pignatelli Spinazzola, Domenico Proietti, Giuseppina Renda, Michele Rinaldi, Marcello Rotili, Rosa Vitale.

Oltre ai curatori, i professori Busino e Proietti del DiLBeC, alla presentazione del volume, edito da Aracne editrice, interverranno l’antropologo Augusto Ferraiuolo e Federico Marazzi, Professore di Archeologia cristiana e medievale presso l’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli