“Carpe Diem”, retrospettiva dell’artista Rino Telaro alla Training House di Caserta

Carpe Diem, retrospettiva dell'artista Rino Telaro
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Rino Telaro ritorna a Caserta con una straordinaria retrospettiva venerdì 31 maggio alle 18.30 presso la Training House, un tempo una palestra di via Ferrarecce 102 a Caserta. Il titolo dell’esposizione è “Carpe Diem”, un invito eloquente a cogliere l’attimo e ad abbracciare pienamente ogni sfumatura della nostra esistenza.

La mostra è patrocinata dal Comune di Caserta. All’inaugurazione interverrà l’assessore comunale alla cultura, il critico d’arte Enzo Battarra.

Bruno-Cristillo-Fotografo
Terrazza Leuciana
Bruno-Cristillo-Fotografo
previous arrow
next arrow

Non perdete l’opportunità di essere presenti a questo evento esclusivo, che rappresenta un viaggio straordinario nell’universo creativo di Telaro. Non solo godrete di un’esperienza estetica unica, ma sarete ispirati a vivere ogni attimo con passione ed entusiasmo. Inoltre, avrete la possibilità di apprezzare da vicino l’evoluzione artistica di Telaro nel corso degli anni.

Non mancate l’occasione di rendere omaggio a uno degli artisti più talentuosi della nostra epoca. Vi aspettiamo numerosi per condividere insieme questo momento magico e per rendere omaggio all’arte che ci spinge ad abbracciare la vita con tutta la nostra anima.

Scrive Rino Telaro: “Dopo il mio ritorno in Italia nel 2015, ho partecipato a diverse esposizioni collettive, tra cui quattro da me organizzate per il Manifesto Brut (Ritorno alle Origini), un movimento artistico al di fuori degli schemi nato in Belgio nel 2011, che ho creato insieme al mio amico artista belga Michäel Beauvent. La prima mostra del Movimento si è svolta nel 2013 presso il Museo Magma di Roccamonfina, una città che rappresenta un luogo ideale per le sue caratteristiche geologiche. Ho scelto Roccamonfina perché è situata ai piedi di un cratere dove sono state scoperte delle impronte note come “Le Ciampate del Diavolo”, appartenenti all’Homo heidelbergensis, un ominide che viveva in questa zona circa 350.000 anni fa. Oggi ho ritenuto opportuno presentare le opere del mio percorso artistico dal 1998 al 2024, trascorso tra il Belgio e l’Italia, escludendo i periodi precedenti. Spero che questo possa offrire una chiara visione del mio impegno artistico.”

Rino Telaro

L’impegno è l’elemento distintivo nel lavoro di Rino Telaro, nato a Caserta nel 1950. Fin dalle sue prime esperienze negli anni Settanta, ha abbracciato la sperimentazione visiva e le performance per strada, con una particolare attenzione ai temi sociali. Ha vissuto e condotto la sua ricerca artistica in diverse città europee, ma soprattutto a Londra. Oggi il suo nome è riconosciuto a livello internazionale, come dimostrano le ampie pagine che gli sono state dedicate nel prestigioso volume “Atlante dell’arte contemporanea 2024” pubblicato da Giunti Editore, presentato il 15 maggio a Firenze e il 25 a New York.

“La ricerca artistica di Rino Telaro va al di là della pittura e dell’immagine”, afferma Enzo Battarra. La sua iconica figura umana invita lo spettatore a esplorarla con lo sguardo, alla scoperta di cosa si nasconda oltre i confini dell’opera. È un richiamo al pensiero contemporaneo che spinge a esplorare nuovi orizzonti. La scelta di una ex palestra come luogo di esposizione non è casuale: Rino Telaro ama la ricerca e si impegna costantemente nell’allenamento dell’immagine, offrendo una proposta visiva che abbraccia anche il sociale. Ma è la stessa vita che richiede una preparazione continua, un allenamento senza pause. Pertanto, il luogo dell’esposizione diventa Training House, un ambiente in cui l’arte viene vissuta come una palestra per la vita.

La mostra giungerà alla sua conclusione il 30 giugno, ma non temete! Durante tutto il mese di giugno, avrete l’opportunità di visitarla e lasciarvi affascinare ogni sabato e domenica. Se preferite un’esperienza più intima durante i giorni feriali, siamo lieti di accogliervi su appuntamento, basta contattare il nostro numero dedicato +39 331 730 8878.

Per maggiori informazioni, non esitate a contattarci tramite la nostra email rinotelaro@hotmail.com o visitare il nostro sito web www.rinotelaro.it. Saremo felici di rispondere a tutte le vostre domande e curiosità riguardo alla mostra.