Casagiove apre le porte al Carnevale: divertimento assicurato con carri, gonfiabili e Majorettes

Majorettes Dance Academy

Ogni anno adulti e bambini attendono l’evento clou di ogni città: il Carnevale, festa di tradizione cristiana, in cui dominano giochi, coriandoli, sfilate e, soprattutto, l’originalità delle maschere e dei carri ‘carnevaleschi’. Anche Casagiove si impegna, ormai da tempo, a celebrare il martedì grasso con l’aiuto dei membri dell’Oratorio Massimiliano Kolbe, organizzatori della tradizionale sfilata di Carnevale. Ogni anno la parata vede la partecipazione entusiasta dei bambini che, preceduti da un enorme carro,  tra musica, balli e pupazzi gonfiabili, sfileranno per le vie della città. Tutta la manifestazione, come da tradizione sarà accompagnata dall’esibizione delle Majorettes Dance Academy:  le ‘baby’ e le ‘senior’ del gruppo storico casagiovese marceranno sulle note della banda cittadina che guiderà il corteo carnevalesco.

Un evento di tutto rispetto che potrebbe essere annoverato tra le manifestazioni principali che tradizionalmente si svolgono  nella regione, quali il Carnevale di Palma Campania, Montemarano e Paternopoli.

Certo il clima di paura tangibile che accompagna questi giorni non è propizio ai festeggiamenti, ma è bene assicurare ai più piccoli un clima di serenità che pure è possibile adottando le appropriate precauzioni che vengono suggerite dalle autorità.  Sfornare chiacchiere, frittelle e dolci,  travestire i bambini e  trasmettere loro le tradizioni locali è doveroso anche in una situazione di apprensione collettiva.

La sfilata partirà da piazza Vanvitelli e sarà guidata dalle coreografie delle Majorettes che, a colpi di tamburelli, mazzette e pon pon, guideranno il corteo fino al Quartiere Borbonico. Nella storica residenza si terrà il sorteggio dei biglietti vincenti di uno dei premi che la Parrocchia annualmente mette a disposizione.

La paura di questa “peste” di manzoniana memoria non riuscirà a fermare una collettività festante che metterà in campo  tanto buon umore… “Viva i coriandoli di Carnevale, bombe di carta che non fan male! Van per le strade in gaia compagnia i guerrieri dell’allegria: si sparano in faccia risate scacciapensieri, si fanno prigionieri con le stelle filanti colorate.”