Casagiove, I Colori dell’Anima, ieri entusiasmo a gogo con la mostra “Le Emozioni”

Casagiove (Caserta) – E’ stata un successo la inaugurazione della Collettiva d’Arte “I Colori dell’Anima: Le emozioni” che si è svolta nella serata di ieri alla Caserma De martino in via Quartier Nuovo. 12 artisti in mostra con le loro strepitose opere che hanno accolto il favore del pubblico.

Presenti anche, per i saluti, la dott.ssa Savignano e il consigliere comunale Gennaro Caiazza, la d.ssa Mena Vozza, la psicoterapeuta Federica Tessitore. Tutti hanno parlato delle emozioni, questa sconosciute che nonostante tutto regolano buona parte della nostra esistenza. Dopo la presentazione delle opere c’è stato  un momento ludico con la danza della Scuole Omnia Arte Caserta di Fabrizio Coppo.

Hanno esposto:

Anna Maria Zoppi, Giada Barbaro, Luigi del Sesto, Marzia Di Somma, Raffaela Russo, Stefania Guiotto, Aldo Forchia, Massimo Piromallo, Romolo Piantino, Antonio Scaramella,  Mario Rossetti.

Contributo critico prof. Decio Pastore.

I due ballerini, Cloe Greta e Davide Ciutiis hanno emozionato con un bellissimo passo a due. Rinviata invece, la performance di pittura dal vivo dell’artista Marzia Di Somma che per problemi personali non è riuscita ad esibirsi. L’estemporanea si potrà vedere nei prossimi giorni.

Un enorme successo inoltre, per la mostra di fumetti di Anna Maria Zoppi in contemporanea nell’area d’entrata del salone. Piccoli e grandi si sono tuffati nei ricordi e nella fantasia con Diabolik ed Eva Kant, Lupin, Braccio di Ferro e Popeye, Messalina, Tex ecc..

“Sono emozionata – ha detto l’organizzatrice Laura Ferrante – tornare dopo tre anni nel sito borbonico per portare l’Arte in tutte le sue forme è un privilegio, ringrazio il dott. Caiazza e l’amministrazione tutta per la loro disponibilità”.

Ringrazio il sig. Alfonso Caputo che ha realizzato una buonissima torta per l’occasione e che tutti hanno molto apprezzato. La mostra continua fino al 13 giugno, con apertura dalle 16.00 alle 19.30, chi vuole visitarla di mattina invece occorre prenotazione.