Casagiove, travolse due giovani in vespa senza soccorrerli: fissata l’udienza

Casagiove, Santa Maria Capua Vetere (Caserta) – Travolse due minorenni a bordo di una vespa e poi scappò con il suo caravan tentando di far perdere le proprie tracce. Secondo la Procura è il 23enne di Casagiove Rocco Abruzzese il responsabile di queste condotte: l’uomo dovrà presentarsi in udienza il prossimo 27 marzo davanti al Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Il tragico incidente avvenne il 30 agosto scorso in via Mazzocca, a Casagiove: il caravan contromano con una manovra azzardata provocò la caduta di due minorenni dalla vespa. Uno dei due ragazzi, di 17 anni, fu trasportato in condizioni gravissime all’ospedale di Caserta, dove subì un delicato intervento chirurgico: G.C. uscì dal coma oltre due mesi dopo, il 5 ottobre 2017.

Le indagini permisero di appurare che Abruzzese non aveva mai conseguito la patente di guida, si era reso responsabile di omissione di soccorso ed aveva tentato la fuga per non farsi arrestare: i carabinieri lo raggiunsero ed arrestarono il 31 ottobre scorso. Pur di evitare l’arresto, Abruzzese avrebbe minacciato anche alcuni testimoni.

Loading...