Casal di Principe, il 19 marzo il corteo per ricordare Don Peppe Diana, ucciso 25 anni fa

Casal di Principe – “Bisogna risalire sui tetti per riannunciare parole di vita”, è la frase stampata sugli striscioni, affissi dai Sindaci che hanno risposto all’invito dei promotori, sulle pareti esterne delle case comunali e su altri luoghi scelti anche da altri enti aderenti.

Una frase che riassume in poche parole l’impegno morale di Don Peppe Diana, ucciso 25 anni fa mentre si accingeva a celebrare la Messa nella Parrocchia di San Nicola a Casal di Principe, per amore del suo popolo contro la camorra, contro il malaffare.

È su questa scia di insegnamento umano che si muoverà il corteo, in programma martedì 19 Marzo 2019 alle ore 9.30, a Casal di Principe, nell’ambito delle attività promosse dalla Provincia di Caserta, dal Comune di Casal di Principe, dall’Associazione Libera – Caserta e dal Comitato Don Peppe Diana, per il 25esimo anniversario della morte di Don Diana.
Sarà la risposta corale del territorio contro ogni forma di illegalità e di malaffare.

«Con questa marcia – ha precisato Giorgio Magliocca, presidente della Provincia di Caserta – desideriamo affermare la presenza non solo delle istituzioni politiche del territorio ma di tutti, indistintamente, dal mondo della scuola alle associazioni di volontariato, dal sindacato agli imprenditori, dai giovani ai meno giovani, tutti a lottare contro le illegalità, il malaffare, contro la camorra. Desideriamo che la marcia del 19 Marzo costituisca ancora di più lo spartiacque in questo territorio – ha concluso Magliocca – tra il bene ed il male, tra l’ipocrisia e l’omertà ed il coraggio di affermare la verità, tra il passato ed il futuro, più chiaro, migliore per tutti; solo così la terra dei fuochi diventerà la Terra di Don Diana, la nuova Terra di Lavoro.»

Il raduno dei partecipanti -si prevedono circa ventimila persone- si terrà alle ore 9,00 a Casal di Principe in Piazza Villa e Corso Umberto, per poi iniziare il corteo alle 10,30 diretto al cimitero comunale, percorrendo Corso Umberto I, Via Vaticale, Via Garibaldi, Via De Amicis, Via Cavour.

La marcia avrà termine alle 13,30 presso il cimitero. Nel pomeriggio, con inizio alle 16 fino alle 19, in Piazza Vittorio Emanuele, ci sarà un intrattenimento musicale. Altre attività sono in programma nei prossimi mesi.