Caserta, allarme sicurezza: in aumento i furti in casa e in auto parcheggiate

Allarme sicurezza a Caserta
glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

La situazione di allarme sicurezza a Caserta sta creando un clima di preoccupazione tra i residenti. I recenti furti in appartamenti che si sono verificati nel Capoluogo e nelle frazioni circostanti hanno destato l’attenzione delle autorità e degli abitanti.

Giovedì sera, un gruppo di malviventi ha compiuto un furto a via San Donato, nella frazione di Sala. In precedenza, si erano verificati colpi simili a Staturano, Briano e Puccianiello, dove è avvenuta anche una irruzione nella casa di un ex ufficiale dell’Aeronautica.

glp-auto-336x280
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Secondo le informazioni raccolte, la banda di ladri, probabilmente composta da almeno tre persone, agisce in modo coordinato. Due di loro entrano nelle abitazioni, mentre un complice rimane all’esterno a fare da palo e a minacciare eventuali testimoni. I malviventi indossano berretti e scaldacollo per nascondere i loro volti, agendo con spregiudicatezza.

I furti vengono perpetrati tra le 18 e le 20, quando è probabile che le famiglie siano presenti in casa. Non sembrano temere i sistemi di allarme o le telecamere, che vengono rimossi o disattivati. In alcuni casi, i dispositivi di sicurezza vengono addirittura gettati in secchi d’acqua. Una volta all’interno degli appartamenti, i ladri puntano a gioielli e denaro contante, che vengono rubati rapidamente per evitare l’arrivo delle forze dell’ordine.

Finestrini delle auto in frantumi per rubare gli oggetti

La situazione si è aggravata anche per quanto riguarda il furto di oggetti dalle auto. In via Don Bosco, diverse vetture sono state prese di mira dai malintenzionati, con i finestrini mandati in frantumi per rubare gli oggetti presenti all’interno. Il livello di microcriminalità in città è molto alto, come dimostrano gli episodi degli ultimi giorni. Nonostante gli appelli dei cittadini e dei commercianti, la situazione sembra non essere cambiata.

Sono numerosi i residenti che lamentano la mancanza di controlli e vigilanza. Da tempo i residenti chiedono maggiori controlli, ma mentre si presta attenzione alla vivace vita notturna della città, alcune strade meno frequentate restano alla mercé dei malviventi, che in pochi istanti danneggiano e rubano.

La denuncia di Pasquale Napoletano

L’avv. Pasquale Napoletano chiede un question time. “Sono ormai troppi e ricorrenti gli episodi di furti negli appartamenti – denuncia Napoletano – con blitz veloci cui le forze dell’ordine non riescono a far fronte e contrastare, furti di auto, furti in auto, furti di dispositivi di illuminazione auto, rapine che stanno imperversando a Caserta. Reati che non trovano mai colpevoli, gettando nello sconforto i cittadini.”

“E’ ora di dire basta – aggiunge il consigliere di FdI – e di fare finalmente qualcosa di concreto per perseguire i criminali. Bisogna considerare che i criminali coinvolti in questo genere di reati potrebbero colpire qualsiasi cittadino in qualsiasi momento della giornata, come ci insegnano le cronache cittadine. Tutta la Città è vittima di questi criminali e tutta Caserta deve reagire. “