Caserta approva: protocollo Comune/Avis, Scuolabus Ztl, Patto di Collaborazione Villetta via Arno, Proroga misure sostegno al commercio

Caserta approva: protocollo Comune/Avis, Scuolabus Ztl, Patto di Collaborazione Villetta via Arno, Proroga misure sostegno al commercio

La Giunta comunale di Caserta ha adottato, nel corso della sua ultima riunione, una serie di significative delibere su diversi temi.

E’ stato approvato lo schema di protocollo d’Intesa tra il Comune di Caserta e l’A.V.I.S. (Associazione italiana dei volontari del sangue) del capoluogo con l’obiettivo di “avviare un rapporto di cooperazione per incrementare l’educazione dei giovani alla solidarietà ed alla donazione, con specifico riferimento alla donazione di sangue ed emocomponenti”.

Il protocollo prevede anche l’eventuale sviluppo di apposite campagne di informazione e di progetti, anche tra i minori, rivolti a promuovere corretti stili di vita, nonché i valori della solidarietà e della donazione.

Su proposta dell’assessore Emiliano Casale è stato deliberato l’Atto di indirizzo per “l‘Attivazione servizio di scuolabus nella città di Caserta” e lo schema di protocollo d’intesa con la Clp, l’azienda concessionaria del servizio di Trasporto Pubblico Locale. L’obiettivo è “favorire in particolare la mobilità della platea scolastica, mediante azioni efficaci, anche al fine di ridurre l’inquinamento atmosferico e, nello specifico, migliorare il trasporto degli alunni i cui plessi scolastici insistono all’interno della zona centrale cittadina classificata quale “ZTL”.

Approvato dall’esecutivo, su proposta del vicesindaco Franco De Michele, anche un nuovo Patto di Collaborazione Complesso, così come previsto dall’articolo 9 del Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e Amministrazione per la cura, rigenerazione e la gestione in forma condivisa dei beni comuni urbani, per la salvaguardia e promozione del parco pubblico di via Arno, nel quartiere Acquaviva. L’area verde sarà gestita dall’Associazione “Comitato Città Viva” con la quale è stato avviato un confronto che ha permesso di definire un’azione condivisa finalizzata ad una serie di interventi per l’utilizzo  dei giardini pubblici.

Via libera anche alla delibera che propone al Consiglio Comunale la proroga al 31 dicembre prossimo delle misure  di sostegno eccezionale a favore delle  attività produttive, a causa dell’emergenza Covid-19 ed il provvedimento relativo al nuovo Regolamento Comunale sulle occupazioni di suolo pubblico che ha l’obiettivo di favorire il commercio nella fase post emergenziale.