Caserta cade a pezzi ed è pericolosa, crolli e degrado anche in centro città

Caserta, in pieno centro, in pieno giorno ma la notizia non sembra uno scandalo. Forse perché stavolta, almeno per fortuna, nessuno si è fatto male o forse perché i Casertani sono ormai abituati e rassegnati.

Ecco i fatti: nella centralissima via Colombo, appena girato l’angolo di corso Trieste, c’è il vecchio negozio della pellicceria Scialla che potrebbe essere considerato con orgoglio un’insegna storica della città ma questa è un’altra storia.

La vecchia copertura della vetrina del vecchio negozio versa in stato di abbandono ed oggi un pezzo di metallo si è staccato cadendo rovinosamente sul marciapiede. E se cadendo avesse colpito un passante? E se dovessero caderne ancora? Stavolta nessuno si è fatto male, almeno per fortuna!

La sfortuna, invece, sta nel fatto che situazioni del genere non sono più rare nella nostra città: buche sul manto stradale, cornicioni, tetti e balconi dei bei palazzi antichi del centro (e non solo) pericolanti. Brutto da vedere e pericoloso da vivere. Il degrado ormai abita in centro a Caserta ed anche il salotto buono della città ha tanti scorci che sembrano della peggiore periferia.

La denuncia parte dalla pagina Facebook “Ciò che vedo in città” che da tempo i cittadini ritengono un’istituzione più utile delle Istituzioni. Tra le tante segnalazioni di degrado, che si alternano a belle testimonianze di impegno civico dei Casertani, Raffaele Ausiello pubblica due foto scattate al volo con lo smartphone e scrive:

A via Colombo la copertura della vecchia pellicceria sta cedendo, con il rischio che crolli sulle teste degli ignari passanti. A chi si potrebbe segnalare?”

Ecco un altro dilemma: a chi segnalare un tale pericolo se non a “Ciò che vedo in città” su Facebook? Al Comune? Alla Polizia Municipale? Ai Vigli del Fuoco? A San Pio da Pietrelcina?

Per allargare la riflessione si potrebbe cadere nelle solite polemiche: i negozi in città ormai sono chiusi ed i locali abbandonati perché la gente ormai compra soltanto su Internet e nei centri commerciali, gli affitti costano troppo, poi è colpa del Sindaco e della ZTL…

La colpa è di chi non vigila oppure dei privati che non curano a dovere gli immobili di cui sono proprietari? Alle Istituzioni l’ardua sentenza!

 

Loading...