“Caserta città del Gusto” con Vincenzo D’Antonio il 28 novembre nella sala consiliare del mune

SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

“Caserta città del gusto”. Lo rivelerà l’incontro/dibattito di lunedì 28 novembre organizzato dal Comune di Caserta nella sala consiliare. Inizio alle 15,45. Relatore sarà il giornalista enogastronomico Vincenzo D’Antonio. Interverranno il sindaco Carlo Marino, il vice sindaco Emiliano Casale e l’assessore alla cultura Enzo Battarra.

Vincenzo D’Antonio terrà una relazione sullo studio da lui pubblicato su Italia a Tavola, quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza. Lo studio parte dall’analisi delle guide 2023 del Gambero Rosso, individuando la densità dei luoghi del mangiar bene e stilando una speciale classifica che vede la città di Caserta tra i primi posti in Italia per densità di locali eccellenti.

Nell’incontro/dibattito si partirà dal prendere atto di questa posizione e si proverà a individuare come si può e si deve migliorare, ampliando la numerica dei locali, con una particolare attenzione alla Dop Economy.

Le guide 2023 del Gambero Rosso prese in esame sono quelle di Bar, di Pane & Panettieri, di Pizzerie, di Ristoranti, di Street Food. Cinque guide 2023, di cui si è fatta analisi dei dati applicando algoritmi originali. Si è così desunta la densità dei luoghi del mangiare bene nella sua accezione estesa e di conseguenza del vivere bene.

Vincenzo D’Antonio ha svolto un lavoro di misurazione. Si è trattato di dare ai numeri il valore grande che Pitagora seppe attribuire: misuratori della realtà, rivelatori imparziali delle situazioni analizzate.