Caserta, il Comune ha ottenuto un finanziamento di 400mila euro per 4 scuole

Il Comune di Caserta ha ottenuto finanziamenti per circa 400mila euro per verifiche di vulnerabilità sismica e progettazione di eventuali interventi di adeguamento antisismico in quattro scuole della città. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), infatti, ha approvato i progetti presentati lo scorso 5 giugno dal Comune di Caserta e riguardanti l’Istituto Comprensivo “Vanvitelli” – Scuola Primaria di San Benedetto (105mila euro), l’Istituto Comprensivo “Collecini” plesso di Via San Vito ad Ercole (45mila euro), l’Istituto Comprensivo “Collecini” di via Quercione (74mila euro) e sempre il “Vanvitelli”, ma la Scuola Primaria e Materna di via Galatina (182mila euro).

Dell’intera iniziativa si sono occupati l’assessora allo Sviluppo della Sicurezza cittadina, Tiziana Petrillo, e l’assessore all’Edilizia Scolastica, Alessandro Pontillo, che hanno curato tutto l’iter della procedura. Secondo quanto prescritto dal bando, oggetto del finanziamento (ben 4176 sono state le domande presentate) sono le verifiche di vulnerabilità sismica e l’eventuale progettazione di interventi di adeguamento antisismico con riferimento ad edifici di proprietà pubblica adibiti ad uso scolastico di ogni ordine e grado ricadenti nelle zone sismiche 1 e 2. Gli enti locali destinatari dei contributi devono affidare le verifiche, pena la revoca del finanziamento, entro e non oltre 180 giorni dall’avvenuta approvazione della graduatoria.

“Questo finanziamento – ha spiegato l’assessora Petrillo – rappresenta un passaggio fondamentale per proseguire nella nostra attività di prevenzione, di messa in sicurezza e di modernizzazione degli edifici di proprietà comunale, a partire dalle scuole, che sono i luoghi dove si recano i nostri ragazzi e che quindi devono essere messi in condizione di massima sicurezza. Il Comune di Caserta ha visto approvarsi queste richieste, riuscendo ad accedere ai finanziamenti. Di conseguenza, è stata premiata la validità di quanto preparato dagli uffici”.

“È un passo importante per il nostro sistema scolastico – ha aggiunto l’assessore all’Edilizia Scolastica, Alessandro Pontillo – sulla cui sicurezza ed efficacia stiamo lavorando sin dal primo giorno. Le scuole sono il luogo principale della formazione e della socializzazione, dove i nostri figli trascorrono gran parte della loro giornate. Per garantire la loro sicurezza e la tranquillità dei genitori è doveroso che dedichiamo una particolare attenzione a questo tipo di interventi”.