Caserta continua ad interrogarsi sul significato di “città turistica”, sui social aperto il dibattito

La Reggia di Caserta, il Belvedere di San Leucio, Casertavecchia, l’Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere, il Museo Campano di Capua, i Ponti dell’Aquedotto Carolino di Valle di Maddaloni ed altre bellezze ed eccellenze storiche e monumentali del nostro territorio dovrebbero fare di questa terra un luogo in cui il turismo la fa da padrone. E cosi non è. Ragioni profondissime di natura amministrative, culturali, organizzative, sono state ampiamente approfondite a più livelli, ma oggi sempre di più sono i cittadini a fare le analisi e porsi domande davvero imprescindibili per chi vive ed ama un territorio del quale sente e vede le potenzialità inespresse. Il dibattito aperto dai casertani impazza sui social network in tutti i gruppi tematici, affrontando la problematiche considerando tutti gli aspetti possibili di una defaillance gravissima nel governo locale di un territorio che non riesce a fare del turismo un volano per questa provincia, comune per comune, la città capoluogo su tutte.

Sul sito www.travel365.it abbiamo trovato una tabella interessantissima. Vi eravate mai chiesti quali sono le città italiane più visitate dai turisti di tutto il mondo? Nella classifica ufficiale basata sui dati ISTAT, nel rilevamento ufficiale che risale al 2018, reso pubblico online, scopriamo i comuni con più presenze turistiche che si basa sul numero di presenze nelle strutture ricettive italiane registrate nel corso del 2017. Ecco dunque le 25 città più visitate in Italia!

1 Roma Lazio 26.944.569
2 Milano Lombardia 11.852.973
3 Venezia Veneto 11.685.819
4 Firenze Toscana 10.056.157
5 Rimini Emilia Romagna 7.376.990
6 Cavallino-Treporti Veneto 6.310.266
7 San Michele al Tagliamento Veneto 5.719.540
8 Jesolo Veneto 5.664.409
9 Caorle Veneto 4.469.901
10 Torino Piemonte 3.717.634
11 Lignano Sabbiadoro Friuli Venezia-Giulia 3.584.952
12 Lazise Veneto 3.576.398
13 Riccione Emilia Romagna 3.559.615
14 Cervia Emilia Romagna 3.553.112 0
15 Cesenatico Emilia Romagna 3.327.357
16 Napoli Campania 3.243.737
17 Bologna Emilia Romagna 2.986.733
18 Ravenna Emilia Romagna 2.779.203
19 Sorrento Campania 2.467.279
20 Comacchio Emilia Romagna 2.433.211
21 Peschiera del Garda Veneto 2.401.356
22 Verona Veneto 2.317.359
23 Bellaria-Igea Marina Emilia Romagna 2.198.974
24 Bardolino Veneto 2.054.980
25 Abano Terme Veneto 1.993.177

 

Una classifica davvero singolare, dove, a parte le capitali dell’arte come Roma, Firenze e Venezia, non solo addirittura Napoli e Sorrento finiscono oltre il 15esimo posto, ma Caserta è completamente assente per lasciare il posto addirittura a paesini inani, per l’amor del cielo senza nulla togliere a paesaggistica e ricettività, ma sinceramente che nulla hanno a che vedere con la storia, l’imponenza, l’arte che potremmo offrirgli noi. Ed allora che cosa fa la differenza? La differenza la fa l’accoglienza. Assolutamente l’accoglienza ed i collegamenti perfettamenti studiati e pensati tra strutture ricettive e luoghi del turismo.

Signori miei questa è solo una riflessione, ma dalla piattaforma di questo giornale, ci facciamo anche noi portavoci di  un disagio che non può più essere assolutamente tollerato: istituzioni, enti privati e pubblici, associazioni datoriali, albergatori, agenzie di viaggi, tutti costituiscano una task force affinchè questa terra con tutte le sue bellezze malamente valorizzate e promosse, non cominci a morire nell’indifferenza, nell’incuria di una governance locale che non riesce o non vuole assolutamente prendere le redini di un volano economico che trasformerebbe le sorti di una città, di una provincia, di un intero territorio.