Caserta, dalla pizza alla tammorra: le radici della nostra terra sono la solidarietà e l’accoglienza

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Stasera, venerdì 29 marzo dalle ore 19 alle ore 20 in Piazza della Prefettura le pizze di Nello Pizzeria, le voci e le tammorre di Pasquale di Matteo e Aurelio Vernile insieme per sostenere il Presidio Permanente – Siamo tutti centro sociale .

Sono passate due settimane da Martedì 12 marzo, giorno in cui i carabinieri della Procura di Santa Maria Capua Vetere mettono i sigilli allo storico Centro Sociale Ex Canapificio di Caserta, luogo ventennale di antirazzismo, antifascismo, diritti, accoglienza e inclusione. Il motivo tecnico del sequestro è l’inagibilitá della struttura.

glp-auto-336x280
lisandro

Numerosi sono stati i nostri solleciti per un incontro risolutivo con la proprietaria dell’immobile, la Regione Campania ma ad oggi non è giunta alcuna indicazione concreta della messa in sicurezza e della riapertura dello spazio col ripristino della sua funzione sociale.

Le prime due settimane di presidio permanente sono state dense di iniziative: attività di ogni tipo svolte in piazza della Prefettura al centro della città, il corteo nazionale di sabato 16 marzo con 5.000 partecipanti da ogni parte d’Italia, la proiezione del film “Paese Nostro” al Duel Cinema di Caserta con Andrea Segre, Valerio Mastandrea e Toni Servillo con 500 persone in sala, l’aperitivo musicale in Piazza Vanvitelli con i Kalifoo Ground, la partecipazione alla Marcia per il Clima e Contro le Grandi Opere Inutili.

Migliaia di cittadini continuano a sottoscrivere il nostro “APPELLO PER RIAPRIRE IL CENTRO SOCIALE EX CANAPIFICIO DI CASERTA” a questo link: https://www.petizioni.com/appello_per_riaprire_il_centro_sociale_ex_canapificio_di_caserta

La rabbia, l’amore e la determinazione che sente la grande e variegata comunità del centro sociale ex Canapificio di Caserta lancia la terza settimana di mobilitazione: le nostre attività continuano senza sosta, non smettiamo certamente di lavorare sulle tematiche che più ci stanno a cuore, non si ferma la nostra denuncia né la costruzione di un modello di città e di vita differente!

In questa 3° SETTIMANA DI PRESIDIO PERMANENTE, in piazza della Prefettura, continuiamo a svolgere le nostre attività ordinarie malgrado la chiusura del centro sociale: il meeting del progetto di accoglienza Sprar, la scuola di italiano, i laboratori per bambini, lo sportello legale e sanitario per migranti e rifugiati, lo sportello al reddito, l’organizzazione del progetto Piedibus.

PROSSIMI EVENTI

– SABATO 30 MARZO DALLE 9.30:
Villetta di Via Arno per il Festival della comunità educante
Tanti saranno i giochi per bambini tenuti dalla nostra rete e da numerose altre associazioni.
Le nostre attività saranno:
ORE 9.30: IL GIOCO DEL PIEDIBUS
ORE 15.00: ALLENAMENTO DI BASKET con Stella del Sud
ORE 16.00: ALLA SCOPERTA DEL TERRITORIO: “IL GIOCO DELL’OCA NELL’ORTO” con mario Infante
ORE 17.00: GIOCO SENZA FRONTIERE “NEI PANNI DELL’ALTRO”
ORE 18.00: LABORATORIO ARTISTICO MUSICALE Kalifoo Ground. Ritmi e percussioni del mondo.

– SABATO 30 -DOMENICA 31 MARZO a Roma Insieme Per Cambiare l’Ordine delle Cose – Forum Nazionale
Una 2 giorni di dibattiti, workshop ed un grande incontro di tante realtà associative italiane per costruire proposte concrete di cambiamento delle politiche migratorie e dell’integrazione da presentare all’opinione pubblica, agli enti locali, al governo nazionale e alle istituzioni europee.

– LUNEDI’ 1 APRILE: ORE 16.30-18.30
MEETING SPRAR e CONSEGNA DEI PRODOTTI DEI CONTADINI
Due importanti attività settimanali del progetto di accoglienza Sprar, che per 11 anni si sono sempre tenute al centro sociale oggi sotto sequestro: il meeting con i 200 beneficiari del progetto, importante momento collettivo di organizzazione e confronto; in seguito, la consegna delle verdure bio e a km 0 da parte della Rete di contadini del territorio.

– MARTEDI’ 2 APRILE: ORE 16.30-18.30
Laboratorio di Musica e FLASH MOB for Climate Change.
I bambini che partecipano ogni settimana al nostro laboratorio musicale ed i bambini che aderiscono al Piedibus presenteranno la versione made in Caserta di https://www.youtube.com/watch?v=MpR9n6VZSxY / Bella ciao!

TANTO ALTRO E’ IN CANTIERE, AFFINCHE’ RESTI ALTA L’ATTENZIONE SULL’EX CANAPIFICIO E RESTI VIGILE L’INTERLOCUZIONE CON LE ISTITUZIONI PER LA MESSA IN SICUREZZA E LA RIAPERTURA DELL’AREA.

#siamotutticentrosocialeexcanapificio
#nonunpassoindietro
info: 3896576810

(CSA Ex Canapificio Caserta)