Caserta, don Innocenzo Di Lella avrà un Largo a lui intitolato

Caserta avrà un Largo intitolato a Don Innocenzo Di Lella, indimenticata figura di sacerdote amatissimo in città. Dopo la decisione adottata dalla Giunta nel febbraio scorso, un Decreto del Prefetto di Caserta ha autorizzato ora il Comune all’intitolazione: una targa ricorderà Don Di Lella nell’area di fronte alla Chiesa del Buon Pastore, all’intersezione tra viale Raffaello, via G.M. Bosco, viale Cappiello e piazza Pitesti.

Proprio del Buon Pastore Don Di Lella, scomparso un anno fa, fu parroco dal 1973 e l’Amministrazione comunale ha scelto quest’area a ridosso della Chiesa ove il sacerdote visse parte del suo ministero.

Laureato in Scienze Naturali, Don Di Lella fu ordinato sacerdote a 26 anni e fu Salesiano nella Comunità di Caserta per 17 anni. In seguito, fu per 22 anni Penitenziere Maggiore, cioè investito della facoltà di confessare ed assolvere nei casi riservati.

Ma Don Di Lella fu soprattutto – come hanno ricordato migliaia di persone nella richiesta di intitolazione – un sacerdote che parlava al cuore delle persone, non sempre compreso dalle gerarchie pur se amatissimo dai giovani e dai cittadini dei rioni popolari della città.