Caserta, donna ammazzata dal proprio figlio al culmine di una furibonda lite

Il palazzo dove è avvenuta la tragedia
Il palazzo dove è avvenuta la tragedia

Caserta, poco dopo le 14 di oggi al civico 42 di Corso Trieste si è consumata una tragedia familiare. Una donna, R. C. di 52 anni, è stata ammazzata a coltellate dal proprio figlio al culmine di una furibonda lite. Il giovane, dopo l’efferato gesto contro la madre, si è costituito alla Questura di Caserta. Pare che le sue prime parole siano state: “Ho ucciso mia madre, non ce la facevo più”. Il giovane, 24enne, vive in Umbria.

Sul luogo del delitto si sono recate due pattuglie della Polizia e gli agenti della Scientifica per effettuare i rilievi. L’uomo è stato trattenuto in Questura per l’interrogatorio. Con lui c’era un familiare della donna che era con lei al momento del delitto. Per adesso c’è ancora riserbo sulla dinamica dei fatti.